Micam. Secondo giorno di fiera a Milano. Partiti scoraggiati gli imprenditori del Fermano sperano di essere smentiti

In molti, soprattutto le realtà più piccole, erano partiti scoraggiati. A preoccupare, oltre alla crisi, anche la situazione in Ucraina e in generale nell’ex Unione Sovietica, uno dei mercati da sempre riferimento del distretto calzaturiero Fermano. Il secondo giorno di Micam lascia però intravedere dei segnali positivi.

“Ancora una volta i nostri bravi imprenditori si distinguono qui al Micam di Milano – ha esordito il presidente della Camera di Commercio Graziano Di Battista – sono loro i protagonisti assoluti della fiera. Con l’area hospitality vogliamo far conoscere le altre eccellenze della regione che di fatto rappresentano un valore aggiunto per le calzature stesse”.

Tra gli ospiti della prima giornata il sindaco di Sant’Elpidio a Mare Alessio Terrenzi: “Sono circa 30 le aziende del territorio elpidiense – ha spiegato il sindaco Alessio Terrenzi – la nostra presenza qui è importante per far vedere loro il sostegno delle istituzioni”.

Tra le presenze fisse, quella di Confindustria Fermo con il direttore Giuseppe Tosi. “Ieri la giornata è stata positiva nei padiglioni 1 e 3 ovvero quelli del lusso donna e uomo – spiega Tosi - Oggi le presenze si sono spostate anche negli altri settori della fiera. La presenza di Confindustria Fermo al Micam è storica, sono 188 le aziende che rappresentiamo. Spazio anche ai giovani con il progetto ITS”. Confindustria Fermo che annuncia, dopo il successo della fabbrica pilota per la calzatura, una nuova scuola per creare nuove figure da impiegare nel distretto del cappello.

Spazio anche all’artigianato. “I segnali iniziali lasciano intravedere delle sensazione positive – spiega il presidente di Confartigianato Fermo Luca Soricetti – i nostri artigiani erano partiti con delle aspettative non elevate, fortunatamente sembra che siano stati smentiti. Per quel che riguarda la collettiva promossa dall’Azienda Speciale Fermo Promuove, sono 9 le aziende di Confartigianato presenti al Micam, alcune delle quali per la prima volta”.

Data inserimento: 2014-03-03 12:23:54

Data ultima modifica: 2014-03-04 11:55:48

Scritto da: Paolo Paoletti