“Voglia di fare e di crescere insieme per essere più competitivi”: gli auspici del neo presidente dei giovani imprenditori delle Marche Cristiano Ferracuti

Da Fano a Monte Urano. O meglio, dalla Provincia di Pesaro a quella di Fermo. Passaggio del testimone ieri sera all’hotel “Il Caminetto” di Porto San Giorgio fra Francesco Mascarucci e Cristiano Ferracuti, che guiderà i giovani imprenditori delle Marche fino al 2017. Un’elezione, seguita ad una tavola rotonda moderata dal giornalista Massimiliano Viti, che vedeva alla vigilia la sua unica candidatura, condivisa dalle altre territoriali della regione di Confindustria.

Con la stessa determinazione con cui ha presieduto il Gruppo Giovani di Fermo, Ferracuti, amministratore della Missouri, azienda monturanese leader nella produzione di calzature per bambini, reggerà le redini dei suoi coetanei marchigiani come lui stesso ha dichiarato: “metterò in questo nuovo incarico la voglia di fare e la passione che mi contraddistinguono da sempre nel lavoro, credo nella rete di intenti e di obiettivi, in questo periodo di crisi economica abbiamo bisogno di idee e di innovazione, le stesse che mettiamo nelle nostre aziende. Dobbiamo metterle a sistema e soprattutto metterle a disposizione delle aziende della nostra regione come punto di forza su cui mirare per essere più competitivi. Parliamo da tempo di sinergie ma ora è il momento di metterle in pratica, altrimenti sarebbe troppo tardi, dobbiamo essere al passo con i mercati internazionali. Dobbiamo puntare sul made in Italy perché è e sarà la nostra carta vincente. Credo nella preziosa e proficua collaborazione che mi arriverà dai presidenti dei Gruppi Giovani delle territoriali con cui vorrei realizzare progetti interessanti e offrire ai miei giovani colleghi imprenditori marchigiani opportunità per far valere le loro potenzialità di creatività e intuito che ben si conciliano con l’esperienza e la saggezza aziendali dei nostri genitori. Sono stato onorato della presenza all’assemblea, oltre che dei giovani imprenditori delle Marche, anche di quelli di altre otto regioni italiane e naturalmente di Marco Gay, Presidente Nazionale dei Giovani sempre molto vicino a noi marchigiani ed alle nostre iniziative. Tutto organizzato alla perfezione, ringrazio per la collaborazione anche i giovani di Fermo ed il neo Presidente Mannini. Un grazie particolare agli imprenditori Angela Velenosi (Velenosi Vini - Ascoli Piceno), Stefano Luzi (Daca Vetrina d’Autore Tre Elle – Fermo) e Ivano Scolieri (Inventrix – Milano, Roma, Tokyo, Miami) che hanno partecipato alla tavola rotonda e che con le loro testimonianze aziendali hanno fornito a tutti spunti di riflessione incoraggianti e soprattutto stimolanti”.

Data inserimento: 2014-07-28 11:17:27

Data ultima modifica: 2014-07-29 11:49:01

Scritto da: Redazione