Casabianca. Coppia di turisti rapinati e minacciati di morte. Gli agenti del commissariato identificano un albanese di 26 anni residente a Porto Sant’Elpidio

Il fatto è avvenuto lo scorso 20 agosto. Mentre si trovavano in uno chalet di Casabianca di Fermo, una giovane coppia di turisti di Bergamo è rimasta vittima di una violenta rapina da parte di un giovane alto con inflessione dell'est europeo. Il malvivente si è avvicinato al ragazzo, lo ha afferrato per il viso strappandogli violentemente una collana d'oro dal collo, minacciandolo poi di morte se avesse avvisato qualcuno.

Il fatto è avvenuto lo scorso 20 agosto. Mentre si trovavano in uno chalet di Casabianca di Fermo, una giovane coppia di turisti di Bergamo è rimasta vittima di una violenta rapina da parte di un giovane alto con inflessione dell'est europeo. Il malvivente si è avvicinato al ragazzo, lo ha afferrato per il viso strappandogli violentemente una collana d'oro dal collo, minacciandolo poi di morte se avesse avvisato qualcuno.

La coppia, senza lasciarsi intimorire, il giorno successivo si è subito recata al Commissariato di Fermo  per sporgere denuncia. I due giovani turisti hanno riconosciuto l'autore dell'aggressione, tra i soggetti con precedenti specifici. Si tratta di K.D. nato in Albania nel 1988 e residente a Porto Sant'Elpidio. In considerazione dell'identificazione e degli ulteriori elementi successivamente raccolti, il G.I.P. presso il Tribunale di Fermo ha disposto nei suoi confronti l'applicazione della misura cautelare dell'obbligo di dimora nel comune di residenza, misura eseguita sabato dal personale del Commissariato.

Data inserimento: 2014-09-01 16:09:19

Data ultima modifica: 2014-09-03 17:37:16

Scritto da: Redazione