Sedicesima bandiera blu a Porto San Giorgio. Catia Ciabattoni: "Un traguardo per la mia città ma soprattutto per il territorio"

La città di Porto San Giorgio riceve per il sedicesimo anno consecutivo il riconoscimento attribuito dalla Fee Italia. Un obiettivo centrato che non è solo un traguardo per la mia città, ma rappresenta un punto a vantaggio di tutto il territorio fermano, che può vantare anche altri vessilli blu lungo la sua costa.

La Bandiera Blu certifica l'impegno nella tutela delle acque così come l'attenzione ai servizi a disposizione dei cittadini, turisti e visitatori, la pulizia del litorale: un lavoro di squadra, giustamente riconosciuto.
Diventa a questo punto necessario mettere a frutto un riconoscimento come la Bandiera Blu, al fine di favorire l'economia turistica e promuovere il nostro territorio verso le altre regioni e oltre i confini nazionali. Con la Regione Marche questo percorso è stato già intrapreso, sotto l'egida del brand “Gusta il Blu”, che vuole mettere a sistema enogastronomia, cultura e sport, elementi che devono affiancare il turismo balneare e di tipo familiare più tradizionale, che è stato la principale caratteristica della nostra città. Di questo si deve comporre il concetto di turismo oggi, che sarà tra le priorità della mia azione politica in Regione. Ecco su cosa si sta lavorando, affinché il turismo sia nuovo motore di sviluppo dell'economia del territorio provinciale e marchigiano. 

Data inserimento: 2015-05-02 12:10:53

Data ultima modifica: 2015-05-03 09:55:19

Scritto da: Catia Ciabattoni