Caos province. I dipendenti fermani scrivono una lettera al Ministro Boschi in vista della sua visita. Cesetti: “Hanno fatto bene”. LEGGI LA LETTERA INTEGRALE

“Abbiamo ritenuto di inviare una lettera al segretario provinciale del PD ed ai candidati alle elezioni regionali per il PD per richiamare l’attenzione sulla situazione di caos nel processo di riordino delle Province, chiedendo loro di consegnare un nostro documento in occasione della presenza della Ministra on. Elena Boschi nel nostro territorio”. Questo l'annuncio dei dipendenti della provincia di Fermo in vista della visita del Ministro a Fermo, domenica, alle 17.30 all'Hotel Royal.

“Adotteremo tale iniziativa in ogni occasione elettorale in cui saranno presenti esponenti politici nazionali” prosegue la rappresentanza sindacale dei lavoratori della provincia di Fermo. A riguarda è intervenuto anche il presidente Cesetti: “Bene hanno fatto le rsu della provincia di fermo a richiedere un momento di confronto con il ministro Boschi, che sarà a Fermo domenica prossima.
Una richiesta inoltrata tramite una lettera al segretario provinciale del Partito Democratico e ai 4 candidati per le elezioni regionali, finalizzata alla consegna di un documento sulla caotica situazione legata al riordino delle Province ed ai tagli contenuti nella Legge di Stabilità, con prelievi forzosi che - come ho più volte avuto modo di rimarcare - impediranno l'erogazione di servizi per cittadini ed imprese del nostro territorio. Una situazione di incertezza che ricadrebbe, ovviamente, anche sugli stessi dipendenti dell'Ente”.

 

LEGGI LA LETTERA SCRITTA AL MINISTRO BOSCHI

Data inserimento: 2015-05-08 14:59:00

Data ultima modifica: 2015-05-09 12:02:15

Scritto da: Paolo Paoletti