Interamente risarciti i danni causati lo scorso aprile dall'extracomunitario utente SPRAR a Campiglione di Fermo

CONOSCIAMOCI: è l’appello e iniziativa pubblica della cooperativa sociale Nuovaricerca.Agenziares rivolta al quartiere di Campiglione di Fermo. Giovedì 25 giugno infatti alle 21.00 i soci e le persone della cooperativa, che ha la sede centrale nel quartiere, presenteranno le loro esperienze di lavoro sociale con minori, giovani, disabili fisici e mentali, migranti, anziani e nello stesso tempo ascolteranno bisogni e problematiche degli abitanti del quartiere.

L’obiettivo è proprio di conoscersi da vicino, scambiarsi esperienze e così facendo capire e anche agire per essere meglio coabitanti dello stesso territorio. Ci saranno testimonianze di vita, docu-video e riflessioni su possibili percorsi con e per Campiglione e certo un riferimento speciale sarà dedicato agli eventi dello scorso aprile, che hanno scosso il quartiere e l’opinione pubblica per via dei danneggiamenti ad alcune auto causati da un ospite del Progetto SPRAR gestito dalla Cooperativa. Ci sarà così spazio anche per il racconto di quanto fatto dopo quel 11aprile da parte di NuovaricercaAgenzia Res: l’analisi di quanto accaduto, la presa di contatto con i cittadini del quartiere, l’incontro con le vittime dei danni e la costruzione di un fondo per il risarcimento (che ha determinato il rimborso del 100% dei danni subiti); ci sarà così modo per riflettere e confrontarsi per raggiungere lo scopo di questo primo incontro: conoscersi per vivere meglio insieme. L’appuntamento è non a caso presso uno dei punti di riferimento del quartiere: il Centro Sociale Campiglione e l’invito è aperto e auspicato per tutti gli abitanti.

Data inserimento: 2015-06-24 14:53:08

Data ultima modifica: 2015-06-26 02:06:41

Scritto da: Redazione