“I Fermani ed il loro genio sanno farsi valere nel mondo intero”. Il vice sindaco Trasatti all’inaugurazione a Milano della mostra “Gioielli di gusto”. In 'scena' le vetrine Daca

Ha parlato anche fermano l’inaugurazione della mostra “Gioielli di Gusto - Racconti fantastici tra ornamenti golosi”, che si è tenuta lo scorso 17 settembre a Palazzo Morando a Milano, nell’ambito di Expo in Città. L’evento, organizzato con lo scopo di far incontrare i mondi del gioiello e del cibo, vede esposti 200 affascinanti pezzi d’autore in un mix di gioielli, bijoux e accessori moda per una riflessione surreale e fantastica sul rapporto fra alimentazione e ornamenti.

Fra i partner tecnici dell’esposizione (visitabile fino all’8 dicembre) anche la DACA Vetrine d’Autore, brand della Tre Elle srl di Fermo, le cui teche, in un percorso fantastico suggerito e ideato dal noto designer internazionale Alejandro Ruiz, conduce il visitatore fra gli ornamenti più golosi, attraverso quattro aree distinte (gioielli, moda, contempo rari, vintage).

“La città di Fermo ed il Fermano, grazie alle strutture di Daca - ha dichiarato il vice Sindaco e Assessore al Turismo ed alla Cultura Francesco Trasatti - hanno avuto il loro momento di celebrità a livello internazionale in un evento che ha dato giusto risalto anche alla creatività del nostro territorio, che sa realizzare delle vere e proprie opere d’arte. La mostra ha sottolineato buon cibo e bellezza: assi su cui il nostro marketing turistico punta, anche con collaborazioni e percorsi con privati che contribuiscono insieme alle Istituzioni a valorizzare le eccellenze di questo territorio”.

A margine della mostra, il vice Sindaco Trasatti ha incontrato l’Assessore alla Cultura del Comune di Milano, Filippo Raffaele Del Corno, con il quale non sono state escluse future collaborazioni.

Data inserimento: 2015-09-22 16:40:08

Data ultima modifica: 2015-09-23 13:27:48

Scritto da: Redazione