“Nessuno tocchi la Guardia medica di Petritoli”. Il Consigliere Capogruppo FI Jessica Marcozzi promette battaglia per tutelare il servizio sanitario sul territorio

"Nessuno tocchi la Guardia medica di Petritoli. Nelle prossime ore porterò la questione all’attenzione del presidente della Commissione regionale Sanità. E se questo non basterà per blindare la Guardia medica, mi attiverò con ogni azione e in ogni sede possibile al fine di scongiurare il taglio". Così il consigliere regionale Jessica Marcozzi sulla notizie del possibile taglio del servizio di Guardia Medica a Petritoli.

"Di recente - aggiunge la Marcozzi -  sono, infatti, stata informata dal sindaco di Petritoli, Luca Tomassini della probabile soppressione delle prestazioni di servizio sanitario a discapito del nostro territorio. Si tratta infatti del taglio di un medico nei turni di Guardia medica nei giorni di sabato e domenica. Si tratterebbe dell’ennesima sforbiciata che il nostro territorio sarebbe costretto a subire. Consapevole della gravità e delle ripercussioni che il provvedimento potrebbe avere, sono fin da ora disponibile a intraprendere qualsiasi iniziativa congiunta con i Sindaci del territorio, che so essere già pronti alla mobilitazione, e con, in testa, il primo cittadino di Petritoli, per far sì che la nostra provincia non subisca l’ennesimo affronto da parte della Sanità regionale. Al contempo mi muoverò comunque autonomamente e celermente per far sì che ai più alti livelli decisionali regionali si inverta la rotta sulla Guardia medica di Petritoli e, più in generale, sulla visione di Sanità fermana che, invece di subire continui tagli, deve assolutamente rientrare tra quei settori che la Regione si prefigge fin da subito di potenziare".

Data inserimento: 2015-12-28 11:41:05

Data ultima modifica: 2015-12-30 13:54:28

Scritto da: Redazione