Riflettori puntati sulla giunta di Porto Sant'Elpidio. Il sindaco sospende l'assessore Peppino Buono

"E’ con profondo dispiacere che sospendo l’assessore Peppino Buono dal suo incarico di assessore ai lavori pubblici, revocandogli le deleghe e trattenendole ad interim sotto la mia persona. Lo faccio perché il governo della città deve categoricamente sempre rimanere fuori da quelle che sono situazioni giudiziarie spiacevoli e sicuramente deleterie dell’immagine in primis della città ed immediatamente dopo dell'amministrazione comunale stessa.".

Con queste parole il Sindaco di Porto Sant'Elpidio, Nazareno Franchellucci, motiva la sua decisione in merito alla sospensione dell'assessore Peppino Buono sostenendo che lo stesso ha bisogno di tempo per  sapere se ci sarà un rinvio a giudizio al termine della conclusione delle indagini che lo hanno coinvolto circa il reato di abuso.

"Ho piena fiducia nell’operato degli inquirenti, ma allo stesso tempo sono pienamente convinto che le motivazioni e le ragioni più volte espostemi dall’assessore sono legittime e fondate - continua il Sindaco - Sia lui che la lista Obiettivo Futuro, hanno bisogno che si spengano momentaneamente le luci su questa vicenda. A Peppino Buono riconosco il grandissimo lavoro fatto in questi mesi: le opere di manutenzione, gli appalti terminati e quelli a breve scadenza ma soprattutto la sua disponibilità come mio collaboratore al servizio della comunità anche nei momenti più delicati legati alle avverse condizioni climatiche". 

Il Sindaco Franchellucci si mostra sereno nella decisione e specifica:"Non ha senso revocare le deleghe ad un assessore perché indagato ma è giusto in questo caso lasciare a lui lo spazio per poter dare  spiegazioni agli inquirenti. La sospensione in questa precisa fase è motivata anche da un altro elemento. Esiste un evidente legame tra le deleghe attribuite allo stesso Peppino Buono ed al tipo di attività a lui contestate, tali per cui il ruolo degli uffici comunali è dirimente nella definizione della vicenda. Anche per questo motivo appare doveroso nel mio ruolo di Sindaco tutelare la struttura comunale da ogni possibile attacco, la sua integrità e la sua indipendenza".

Per quanto attiene la gestione dei lavori pubblici, Il Sindaco ha dichiarato di avvalersi fin da subito della collaborazione dei consiglieri comunali delegati Sergio Ciarrocca e Giuseppe Summa sulla base del tempo che potranno mettere a disposizione e dichiara:"Non mancherò di chiedere supporto anche a Peppino Buono nella sua veste di esponente politico della lista Obiettivo Futuro". 

Nazareno Franchellucci non intende però trattenere le deleghe per un tempo eccessivo e a tal proposito così rassicua:"Vista la delicatezza delle deleghe stesse, qualora dovesse tardare l’esito in merito all’eventuale rinvio a giudizio, mi troverò costretto a confrontarmi con le liste di maggioranza per convenire sul nome di un'altra persona idonea a ricoprire il ruolo che, fino ad oggi, ha ricoperto in maniera egregia Peppino Buono".

Data inserimento: 2016-01-16 16:30:10

Data ultima modifica: 2016-01-18 16:27:59

Scritto da: Nunzia Eleuteri