Centrale a biomasse.Gli ex lavoratori Sadam incontrano il sindaco Calcinaro: “Non la pensa come noi ma abbiamo apprezzato il dialogo che è riuscito a costruire con la società”

Il sindaco di Fermo Paolo Calcinaro ha ricevuto ieri la RSU dei lavoratori ex Sadam in merito alla vicenda centrale a biomasse di Campiglione. Un incontro durato circa un'ora in cui la RSU ha ribadito con fermezza e convinzione: “ Il pieno sostegno al progetto della centrale a biomasse, opportunità di sviluppo per tutto il territorio attraverso la filiera del girasole e una centrale costruita con le migliori tecnologie esistenti al mondo”.

Rsu che ha evidenziato come il progetto sia stato studiato: “Nel pieno rispetto dell'ambiente. Abbiamo ribadito al sindaco la piena compatibilità tra eventuale nuovo ospedale e centrale. La centrale può produrre energia per alimentarlo. Comunque l'ospedale avrà bisogno di una centrale, come detto più volte.
Ovviamente - prosegue il racconto degli ex lavoratori - il sindaco in merito alla centrale la pensa in maniera diversa. Abbiamo apprezzato però il dialogo che è riuscito a costruire con la società per valutare anche soluzioni alternative,questo grazie anche al nostro contributo”.
Ex lavoratori che aggiungono: “In conclusione abbiamo detto, non è pensabile che dopo 11 anni di battaglie (e non sono finite), questa vicenda non può chiudersi senza riconquistare i posti di lavoro promessi. Lotteremo fino alla fine”. Il prossimo incontro è fissato tra un paio di mesi. “Ora – concludono i rappresentanti Rsu Eridania Sadam Fermo, Monaldi, Zallocco, Alberti, Andrelli, Ferraro, Leoni, aspettiamo con grande fiducia la data del 25 febbraio presso il Consiglio di Stato di Roma”.

Data inserimento: 2016-01-22 10:39:13

Data ultima modifica: 2016-01-22 17:21:06

Scritto da: Paolo Paoletti