Un Crivelli in mostra a Milano

Inaugurata nel capoluogo lombardo l'esposizione del polittico “Incoronazione della Vergine” esposto nella Civica Pinacoteca di Sant'Elpidio a Mare

Il Sindaco di Sant'Elpidio a Mare, Alessio Terrenzi, ha partecipato all’inaugurazione della mostra "La bellezza ritrovata: Caravaggio, Rubens, Perugino, Lotto e altri 140 capolavori restaurati", a Milano, Gallerie d’Italia. Da Perugino a Lotto, da Caravaggio a Rubens passando per Crivelli: sono oltre 140 i capolavori dell'arte italiana presenti in mostra ed esibiti ai visitatori dopo un importante progetto di restauro curato da Intesa San Paolo, volto a restituire la bellezza originale ad opere che risultavano ammalorate e mal conservate e che, selezionale dalle Sovrintendenze d'Italia, tornano a splendere in mostra in tutto il loro potere estetico.

Tra tali opere spicca anche la presenza del polittico del Crivelli “Incoronazione della Vergine” restaurato da Intesa San Paolo e originariamente esposto nella Civica Pinacoteca di Sant’Elpidio Mare dove tornerà a mostra terminata.

Il restauro è stato effettuato in attuazione del progetto “Restituzioni”, progetto pluriennale - giunto alla sua diciassettesima edizione - per la salvaguardia del patrimonio artistico nazionale promosso e curato da Intesa San Paolo in collaborazione con le competenti Soprintendenze territoriali e con il quale l’Istituto Bancario ha sostenuto i costi del restauro dell’opera. La mostra in corso a Milano è l’ultima tappa di tale progetto, quella espositiva. Il progetto è nato nel 1989 ed in 27 anni di attività si sono restituire alla collettività mille opere d’arte restaurate per 200 realtà pubbliche ed ecclesiastiche beneficiate. 36 gli Enti Ministeriali preposti alla tutela e alla valorizzazione delle opere del patrimonio nazionale coinvolti, 46 gli enti proprietari, 62 e restauratori impegnati nel programma e 60 studiosi che hanno contribuito alle schede del catalogo. Il tutto, per 145 manufatti appartenenti ai territori delle Regioni Abruzzo, Calabria, Campania, Emilia Romagna, Lazio, Liguria, Lombardia, Marche, Piemonte, Puglia, Toscana, Veneto, Repubblica Slovacca.

“E’ stato emozionate sentirsi parte integrante di una così prestigiosa mostra – osserva il Sindaco, Alessio Terrenzi – tra opere letteralmente rinate grazie ai restauri posti in essere. Il trittico del Crivelli è diventato, in questa occasione, uno dei pezzi forti di una grandiosa esposizione che ha accostato manufatti artistici dell’antichità del primo Novecento tra pitture, mosaici, affreschi, sculture e arti minori, in un grande dialogo di rinascita e bellezza. Ringrazio Intesa San Paolo per l’impegno economico che profonde nella valorizzazione del patrimonio culturale di tutta Italia e non posso che essere soddisfatto dello splendore in cui ho ritrovato l’opera. Opera che, va ricordato, tornerà nella nostra pinacoteca civica a mostra terminata: per quel momento nella pinacoteca saranno realizzati i lavori necessari per rendere la sala adeguata ad ospitare l’opera restaurata così come sarà realizzato anche il servizio igienico che, nella struttura, manca”.

La mostra resterà aperta fino al 17 luglio, tutti i giorni ad esclusione del lunedì ed è ad ingresso gratuito.

Data inserimento: 2016-04-01 08:38:33

Data ultima modifica: 2016-04-01 18:44:19

Scritto da: Redazione