A Fermo i B&B lavorano insieme. Nasce un coordinamento tra strutture ricettive

Dopo l'atto costitutivo e lo statuto, nei prossimi giorni si procederà all’elezione degli organi sociali

B&B: una forma di alloggio turistico informale, ma di successo, che negli ultimi anni ha visto un incremento significativo in ogni parte del mondo.

 

“Anche a Fermo - ha dichiarato il Sindaco Paolo Calcinaro - il Bed and Breakfast è un’attività che sta contribuendo a valorizzare e a far conoscere la città ed il territorio ed è per questo che l’Amministrazione comunale ha costituito un coordinamento dei B&B cittadini, allo scopo di poter permettere loro di essere parte attiva e propositiva sul fronte turistico e ricettivo”.

 

Il Coordinamento fermano dei B&B dovrà svolgere funzioni precise nelle elaborazioni di piani per la promozione turistica del territorio, interfacciarsi ed interloquire in modo unitario con il Comune e la Regione; monitorare stagionalmente il flusso turistico, favorire l’azione di acquisti centralizzati e servizi dedicati, promuovere e favorire la partecipazione degli associati a fiere nazionali ed internazionali di settore ed assisterli nelle loro attività.

 

“Con questo coordinamento - ha dichiarato Francesco Trasatti, Vice Sindaco e Assessore al Turismo - abbiamo articolato e sviluppato un’idea, che nelle sua fase embrionale ha proposto Francesco Gismondi, titolare di un B&B, per dare vita ad un organismo in grado di disciplinare le relazioni dei B&B fra di essi e con le istituzioni, favorire un’interlocuzione proficua fra le parti a beneficio del territorio che, anche attraverso queste strutture, si promuove”.

 

Il coordinamento, che si è dotato di un suo atto costitutivo e di un suo statuto, nei prossimi giorni procederà all’elezione degli organi sociali.

Data inserimento: 2016-05-26 07:37:23

Data ultima modifica: 2016-05-27 08:35:03

Scritto da: Redazione