Priorità formazione per la Carifermo. Il punto sulla Convention 2016

Al Teatro dell'Aquila presenti dipendenti e vertici dell'istituto bancario e della Fondazione. Applausi per il bandoneonista Di Bonaventura

L'attenzione per i clienti. Le nuove competenze. Le foto di chi, con i clienti, si confronta giorno per giorno. E poi la musica, a far da collante ad una serata che ha permesso ai vertici di Carifermo e della sua Fondazione di lanciare un segnale chiaro: la priorità, in un mondo che cambia con estrema celerità, si chiama formazione.

 

Lo hanno ribadito nei loro interventi Alberto Palma, alla guida della Fondazione, il Presidente di Carifermo Amedeo Grilli e l'Amministratore Delegato Alessandra Vitali Rosati.

 

Sul palco di un Teatro dell'Aquila caratterizzato da una scenografia con immagini dei dipendenti dell'istituto di credito, durante la Convention si è anche esibito il musicista Daniele Di Bonaventura, seguito dalla proiezione di video che hanno raccontato la quotidianità di una banca da sempre radicata nel territorio e pronta ad investire con ancora più determinazione nella valorizzazione delle proprie risorse umane.

Data inserimento: 2016-06-24 18:45:21

Data ultima modifica: 2016-06-26 14:51:10

Scritto da: Redazione