La Regione Marche finanzia progetti di filiera tra imprese culturali e manifatturiere

Lo Sportello Europa del Comune di Fermo informa che la Regione Marche ha emanato un bando nell’ambito del POR MARCHE FESR 2014-2020 per il "Sostegno all’Innovazione e Aggregazione in filiere delle Piccole e Medie Imprese Culturali e Creative, della Manifattura e del Turismo ai fini del miglioramento della competitività in ambito internazionale e dell’occupazione".

L’avviso, scaricabile dal sito www.comune.fermo.it/sportello-europa, è rivolto alle micro, piccole e medie imprese, nonché alle associazioni e fondazioni in forma singola o associata ed è finalizzato a favorire lo sviluppo di reti e filiere innovative in grado di generare fenomeni di ‘cross over’ tra settori, nella convinzione che la cultura e la creatività siano componenti strategiche da innestare anche nei diversi momenti del processo produttivo e commerciale di settori tradizionali. A titolo esemplificativo, sono finanziabili i progetti per lo sviluppo di prototipi per il merchandising, la realizzazione di format di presentazione o visita di luoghi di interesse turistico, culturale, produttivo con attività di spettacolo dal vivo e performing arts, di piattaforme per la promozione e commercializzazione online di prodotti e servizi, la realizzazione di story telling, short business film, allestimenti di showroom o musei d’impresa.

"Si tratta di una bella opportunità per le imprese del Fermano – ha dichiarato l’Assessore alle Attività Produttive Mauro Torresi - perché consente di sviluppare progetti in grado di migliorare la capacità del territorio di comunicare e far conoscere le proprie eccellenze produttive, qualità indispensabile oggigiorno per competere nel mercato globale e speriamo che le imprese approfittino di questa opportunità contattando gli uffici comunali".

"Ci auguriamo che questo bando possa rappresentare una vetrina anche per tanti giovani creativi del nostro territorio - ha aggiunto l’Assessore alle Politiche Comunitarie Alberto Scarfini - che possiedono le competenze per esportare le qualità dei nostri prodotti al di fuori dei confini nazionali".

Il bando finanzia spese per acquisto di consulenze, materiali, attrezzature, impianti, programmi informatici e in minima parte anche spese per il personale e opere murarie offrendo un contributo a fondo perduto che copre il 50% delle spese ammissibili, per investimenti che vanno da un minimo di 50.000 euro ad un massimo di 150.000 euro per i progetti singoli e da un minimo di 150.000 euro ad un massimo di 400.000 euro per i progetti tra imprese associate.

Le domande vanno presentate a partire dal 28 novembre 2016 fino al 28 febbraio 2017 attraverso la piattaforma regionale https://sigef.regione.marche.it. Lo Sportello Europa del Comune di Fermo è a disposizione per fornire ulteriori informazioni e chiarimenti sul bando in questione, chiamando lo 0734. 284254 o prenotando un appuntamento a sportelloeuropa@comune.fermo.it 

Data inserimento: 2016-11-18 18:37:11

Data ultima modifica: 2016-11-21 16:48:17

Scritto da: Redazione