Sant'Elpidio a Mare comune virtuoso nella raccolta differenziata. L'Assessore Verdecchia: "Il 68,8% è un dato importante, ma possiamo fare sempre meglio"

Sant’Elpidio a Mare comune virtuoso per quanto riguarda la raccolta differenziata. I dati riferiti al 2015 parlano chiaro: la Città di Sant’Elpidio a Mare è quella che, tra i Comuni del Fermano con più di 15.000 abitanti, ha regitrato la percentuale maggiore, pari al 68.8%.

“Si tratta di un dato importante – dice in merito l’Assessore all’Ambiente Matteo Verdecchia – che ci ha anche permesso di ottenere un premio nell’ambito della tradizionale cerimonia dei Comuni Ricicloni. Va anche detto, però, che non lo consideriamo solo un traguardo raggiunto quanto piuttosto un motivo di orgoglio che possa spingerci a fare sempre meglio, a differenziare sempre di più. Siamo i primi nella provincia di Fermo tra i Comuni con più di 15.000 abitanti e di questo va dato merito ai cittadini ai quali, però, chiedo di continuare ad impegnarsi per differenziare sempre di più. Va anche detto che intendiamo colpire chi non tiene comportamenti corretti visto che ciò si riflette negativamente sull’impegno di tutti. Ci tengo po a dire che siamo il Comune che, oltre ad essere virtuoso sul fronte della differenziata, ha la tariffa Tari 2016 pro capite più bassa: 92.75 euro contro i 146,61 euro di Porto Sant’Elpidio (che differenzia per il 67.85%), i 199,12 euro di Porto San Giorgio (differenziata 66.46%) e i 139,56 euro di Fermo (differenziata 53.7). Siamo il Comune che applica la tariffa più bassa offrendo, al contempo, il maggiore servizio e posso anche dire che le tariffe saranno abbassate ancora un po’ di più”.
Dando uno sguardo anche a qualche comune del maceratese emergono Civitanova Marche, con il 71.65% di differenziata e una tariffa Tari pari a 181.67 euro pro capite, e Tolentino con il 72.62% di differenziata e una tariffa Tari di 153.99 euro pro capite.

Dati positivi, quelli elpidiensi, che però non vogliono rappresentare un punto di arrivo quanto uno stimolo a fare sempre meglio. Lo conferma anche il sindaco Alessio Terrenzi: “La cittadinanza si impegna sul fronte della raccolta differenziata e va dato merito ad ognuno di questo impegno profuso – aggiunge il primo cittadino - oramai sta diventando un’abitudine consolidata quella di separare i rifiuti anche se, e i dati lo dimostrano, ci sono margini di miglioramento.
Siamo allo stesso tempo convinti che lo stesso servizio dell’Ecoelpidiense sia migliorabile. Abbiamo avviato un confronto con quest'azienda, ci siamo incontrati di recente alla presenza dei commercianti per affrontare le problematiche che emergono dal servizio quotidiano. Si è trattato di un incontro con i diversi livelli dell’azienda, che si è detta disponibile ad andare incontro alla richieste e alle segnalazioni evidenziate. Un confronto costruttivo che, ne sono certo, porterà solo vantaggi per la città”.

Data inserimento: 2016-12-21 17:12:58

Data ultima modifica: 2016-12-22 12:08:28

Scritto da: Redazione