Montegranaro. Domani in consiglio comunale arriva il regolamento per la rottamazione di multe e tributi locali. Verranno cancellate sanzioni a 1.500 contribuenti

Verrà approvato domani, nel corso della seduta del Consiglio comunale, il regolamento per la definizione agevolata in riferimento alle entrate tributarie e patrimoniali non riscosse a seguito di provvedimenti di ingiunzione fiscale.

“Si tratta della cosiddetta rottamazione di multe e tributi locali – spiega il Vice Sindaco e Assessore al Bilancio Endrio Ubaldi – per decreti ingiuntivi notificati dal 2000 al 31/12/2016, la cui sanatoria è estesa anche ai Comuni come il nostro che si avvalgono di concessionari privati e non più di Equitalia. Con questo provvedimento si cancellano sanzioni a 1.500 contribuenti per un valore pari a 380.000 euro, equivalente a circa un terzo del valore complessivo degli atti tributari potenzialmente interessati che ammonta a 1.140.000 euro”.

Per quanto concerne le multe relative al Codice della Strada, trattandosi di sanzioni, verranno rottamati solo gli interessi e gli altri costi accessori inseriti, come stabilito dalla specifica normativa.

Un provvedimento di grande importanza, aggiunge Ubaldi, che l'Amministrazione porta all'attenzione del Consiglio comunale al fine di dare le medesime opportunità ai cittadini di Montegranaro rispetto ai cittadini di altri Comuni dove, come detto, la riscossione è ancora in capo ad Equitalia. “Entro il 31 marzo si potranno presentare richieste per avvalersi della definizione agevolata. Il nostro Ufficio Tributi è a disposizione per tutti i chiarimenti necessari ed è possibile concordare rateizzazioni fino al 30 settembre 2018. Auspichiamo il voto unanime del Consiglio comunale e da parte nostra ci sarà la massima divulgazione a livello informativo, per far si che si possa raggiungere il maggior numero possibile di adesioni”.

Data inserimento: 2017-01-31 10:05:29

Data ultima modifica: 2017-02-01 09:18:55

Scritto da: Redazione