Fermo e Montegranaro. Fermi e arresti da parte dei Carabinieri per possesso di sostanze stupefacenti e furti

Dopo circa un mese di ricerche, i Carabinieri di Fermo, al termine di un servizio di appiattamento, hanno rintracciato e arrestato M.E., 35enne pregiudicata romena, residente a Fermo, ricercata in quanto destinataria di aggravamento di misura cautelare, emessa dal Tribunale di Fermo. Il 9 gennaio scorso era stato arrestato il convinente connazionale P.M.P.

 

 

I due erano stati sottoposti all'obbligo di presentazione alla Polizia Giudiziaria, conseguentemente all'arresto nella fralgranza di reato in quanto si erano introdotti furtivamente, con la complicità di altre due persone, in un'abitazione privata di Montegranaro.

I Carabinieri di Fermo inoltre, a conclusione di un'attività investigativa, supportata anche dall'ausilio del RIS di Roma, hanno identificato e segnalato B.I., albanese di 34 anni, pregiudicato e senza fissa dimora, sul conto del quale sono stati raccolti inconfutabili elementi di responsabilità per concorso in ricettazione e successivo abbandono di un'autovettura Audi S3, rubata nel 2015 ad una persona residente in Lombardia.

L'auto era stata rinvenuta dai Carabinieri di Fermo, che hanno avviato le indagini e, grazie alle tracce riscontrate nell'abitacolo, sono risaliti ad indentificare l'uomo.

I Carabinieri di Montegranaro, nel corso delle operazioni per contrastare il traffico illecito di sostanze stupefacenti, hanno bloccato N.V., 22enne del luogo, che deteneva nella sua autovettura una mazza da baseball senza permesso e una minima quantità di marjuana. Il giovane è stato segnalato all'autorità giudiziaria e amministrativa di Fermo per porto di strumenti atti ad offendere e uso personale di sostanza stupefacente. 

Data inserimento: 2017-02-04 13:27:32

Data ultima modifica: 2017-02-06 10:55:45

Scritto da: Redazione