Giovedì di PASSIONE... GIALLOBLU'. Fermo tappezzata dai volantini dei tifosi "Tutti allo stadio!"

Esistono passioni contagiose, a volte sopite, eppure mai spente. Così, oggi, Fermo si sveglia con l'adrenalina addosso. C'è chi allo stadio ci va da sempre, c'è chi ci va poco o niente e chi non c'ha mai messo piede. Tutti in fondo hanno un cuore gialloblù e una passione, quella per la Fermana, che vive dentro.

La possibilità che i Canarini hanno di tornare nell'Olimpo del calcio che conta e una partita, quella di questa sera alle 20.30 in casa contro Romagna Centro, alimentano oggi l'entusiasmo di una città intera. Tutti, anche il sindaco Paolo Calcinaro, da sempre sostenitore della squadra, hanno lanciato appelli per esserci e oggi l'appello diventa addirittura un volantino. Si tratta di un foglio bianco in formato A4 distribuito in centinaia di copie per tutta la città. Questa mattina in tanti lo hanno trovato nella buca delle lettere o sospeso al tergicristallo dell'auto parcheggiata sotto casa. Si legge:

"Giovedì non è una serata normale. Giovedì possiamo tornare in serie C. Possiamo riprenderci tutto quello che ci è sempre appartenuto. Mettiamo tutto da parte e andiamo allo stadio tutti insieme. Tutta Fermo. Amici, padri, madri, zii zie, fratelli e sorelle, nonni e nonne perché tanto lo so che tutte le nonne di Fermo quando torni a casa la domenica sera chiedono: "Che ha fatto la Fermana?". Non pensiamo a chi non è venuto nei momenti difficili, pensiamo a chi è tornato, pensiamo a chi c'è, a chi c'è sempre stato, a chi vuole ricominciare, a chi ha già ricominciato. Non si tratta di andare a vedere una partita, si tratta della rivincita di una città, che è la NOSTRA città dove siamo nati e cresciuti e per la prima volta ci siamo innamorati. Chi ama tutto questo, chi ama Fermo e la Fermana giovedì può festeggiare con noi, fianco a fianco, spalla a spalla come sui gradoni della Duomo. Tiriamo fuori l'orgoglio. Abbiamo la fortuna di essere nati in questa città. Onoriamola! Sosteniamola! Amiamola! Difendiamola!
SU LE MANI SIAMO FERMANI!"

Un appello appasionato, che in alcuni tratti pare sia stato scritto in prima persona ("tanto lo so...") da una Signora Fermana, oggi più viva che mai. Un appello che si chiude con uno slogan - SU LE MANI SIAMO FERMANI! - che anche stasera risuonerà al Recchioni!!!

Radio Fermo Uno e Informazione.tv, che sostengono la squadra canarina, seguiranno in diretta già dal primo pomeriggio la trentunesima giornata di Campionato di Serie D, girone F, con particolare attenzione alla partita del Matelica in casa contro la Vis Pesaro, che potrebbe decretare la promozione anticipata in Lega Pro della Fermana.

Data inserimento: 2017-04-13 09:37:17

Data ultima modifica: 2017-04-13 23:04:24

Scritto da: Redazione