Porto San Giorgio ancora bandiera blu, stamattina a Roma la consegna del riconoscimento. La soddisfazione del sindaco Loira e degli Assessori Ciabattoni e Talamonti

Porto San Giorgio ancora Bandiera blu. Il riconoscimento, che certifica la qualità ambientale delle località turistiche e balneari sia al litorale che all'approdo, è stato consegnato questa mattina a Roma, nella sede del Cnr, dai rappresentanti della Foundation for Environmental Education (Fee) ai comuni rivieraschi e agli approdi turistici.
A ritirarlo, in rappresentanza dell'Amministrazione comunale sangiorgese, l'assessore al Turismo e Commercio Catia Ciabattoni e l'assessore all'Ambiente Umberto Talamonti.

Nella fase di valutazione, portata avanti dalla giuria nazionale, hanno dato il loro contributo istituzioni quali il Ministero dei Beni culturali e del Turismo, quello delle Politiche agricole, le regioni, il Comando generale delle Capitanerie, l'Ispra, Il Consiglio nazionale dei chimici e l'Anci, nonché organismi privati quali i Sindacati balneari e la Fin. 
L'iter procedurale certificato secondo la norma Uni En Iso 9001-2008 ha guidato la valutazione delle candidature.
In Italia sono 163 i comuni che hanno ottenuto il riconoscimento, 11 in più rispetto allo scorso anno.

"Esprimo la mia soddisfazione per questo ennesimo ed importante riconoscimento - commenta il sindaco Nicola Loira – che ci stimola a fare sempre meglio e che, soprattutto, testimonia l'alta qualità dell'ambiente sangiorgese e della gestione dei servizi, perché se da un lato è cresciuta la quantità di rifiuti conferiti, dall'altro è salita anche la percentuale di raccolta differenziata. Il merito va a tutti i cittadini ed all'ottima capacità organizzativa della San Giorgio Distribuzione Servizi".

Per l'assessore Catia Ciabattoni, "la conferma della Bandiera Blu qualifica maggiormente la proposta turistica che siamo in grado di offrire a chi ci sceglie per le proprie vacanze. La Bandiera Blu è un merito corale che va ripartito tra cittadini, operatori turistici, dipendenti comunali e la società comunale San Giorgio Distribuzione Servizi. Il trentennale della fondazione del premio sancisce una profonda sensibilità ambientale che, nel corso degli anni, è diventata un valore aggiunto al lavoro dei singoli nell'accoglienza e nella fruibilità delle bellezze del nostro territorio".
"Si deve entrare nella consapevolezza - conclude l'assessore Umberto Talamonti - che l'ambiente è un argomento da trattare in un ambito più vasto di territori: non ha né confini, né recinti comunali".

Data inserimento: 2017-05-08 15:56:27

Data ultima modifica: 2017-05-09 11:21:47

Scritto da: Redazione