12 ore di risate e solidarietà: domenica a Fermo Macchini tenta l'impresa con il Marche Comedy Record

Presentata questa mattina in conferenza stampa al Caffè Letterario la "maratona" che domenica 28 maggio vedrà l'artista fermano Piero Massimo Macchini impegnato nel Marche Comedy Record: dalle 11:00 alle 23:00 il comico proporrà tutto il suo repertorio nella splendida cornice di Piazza del Popolo.

L'evento, organizzato dall'Associazione Lagrù con il supporto del Comune di Fermo e dei tanti sponsor che hanno appoggiato l'iniziativa, parlerà, attraverso la performance di Macchini, delle Marche e della resilienza nei confronti del terremoto; l'iniziativa nasce anche per dare un contributo concreto, attraverso una raccolta fondi diretta e online, ai giovani studenti delle zone colpite dal sisma.

"Quando Piero Massimo mi ha chiamato e mi ha proprosto il Marche Comedy Record sono rimasto incredulo ma subito ho preso atto della bellissima idea che c'era dietro alle sue parole - ha esordito l'Assessore alla Cultura Francesco Trasatti. Il Comune di Fermo ha collaborato con Lagrù su più fronti e non ci siamo tirati indietro nemmeno per questo progetto: alla base del loro lavoro c'è la spensieratezza e la serenità che si vuole dare a chi segue l'Associazione e questo è ammirabile. Domenica, con la professionalità e il lavoro che contraddistingue Piero Massimo da anni, regaleremo piacere e divertimento a un territorio che ne ha bisogno e daremo anche un contributo economico concreto agli studenti che vivono nel cratere sismico grazie al progetto di donazione di una o più borse di studio."

L'artista Macchini, che segue una preparazione ad hoc già da quattro mesi, confida in una bella giornata, ma ha spiegato che in caso di maltempo l'evento si terrà al Fermo Forum. "Appoggio tutto ciò che ha detto Francesco; questo progetto è una proposta che va a sposare tutte le cause del nostro territorio - ha esordito Macchini. Abbiamo bisogno di record e ognuno di noi dovrebbe trovare il proprio record personale nella vita con costanza e coscienza. Dobbiamo continuare a combattere per convivere insieme e arrivare all'aggregazione: grazie alla risata e all'umorismo possiamo abbattere qualsiasi paura, anche la più grande. Ciò che voglio proporre è una cosa mai vista prima: tutto il mio repertorio con la presenza di tanti ospiti e amici come Michele Gallucci e Cesare Catà."

"Il record mondiale è detenuto da un comico che in America, accompagnato da altri artisti, è riuscito a fare uno spettacolo di 42 ore; il mio record sarà di 12 ore consecutive senza l'aiuto di un gobbo - ha spiegato Macchini. Il progetto ha dietro una grande preparazione di quattro mesi attraverso il canale Marche Tube: abbiamo raccolto più di 40 interviste per una promozione che desse il la alla mia "maratona". Vi voglio svelare anche un'anticipazione: non sarò io a vincere il Marche Comedy Record, tutti i grandi comici, da Chaplin a Keaton, non sono mai stati carnefici ma vittime, è la regola basilare della comicità altrimenti non vi divertireste."

Priscilla Alessandrini ha ringraziato il Comune di Fermo e tutti i privati che hanno fatto sì che questo progetto potesse divenire realtà. "Marche Comedy Record è un evento di solidarietà che vuole stimolare le menti alla leggerezza. Come anticipato da Francesco finanzieremo una o più borse di studio per gli studenti laureati delle zone terremotate finalizzate a un master in economia all'Università Tor Vergata di Roma. Sulla piattaforma Eppela.com sarà possibile, tramite l'iniziativa di crowdfounding che terminerà stasera ma continuerà domenica in Piazza, fare delle donazioni a sostegno del progetto. Durante la giornata ci sarà un'angolo relax dove chiunque può concedersi un massaggio o semplicemente uno stop rigenerante durante lo spettacolo, inoltre ci sarà un contest per chi resisterà di più e verranno distribuiti moltissimi gadget. Ci tengo a ringraziare tutti quelli che hanno dato vita al progetto e soprattutto tutti i volontari che in nome della solidarietà hanno dato una grande dimostrazione di vicinanza a chi ne ha bisogno."

Data inserimento: 2017-05-25 17:22:05

Data ultima modifica: 2017-05-27 12:33:21

Scritto da: Alessandra Bastarè