L'invasione solidale dell’Associazione “Arance di Natale”: ad Amandola 80 camper per donare attrezzature mediche per l’Ospedale

Un weekend che non verrà dimenticato facilmente ad Amandola, quello del 28 e 29 ottobre, quasi 100 camper sono arrivati nel tardo pomeriggio di Sabato a pian di contro nell'area del vicino all’Ospedale provvisorio, oggetto della loro iniziativa solidale “Insieme non si trema”.

L’evento è stato promosso dal Camper Club Sibillini Amandola in collaborazione con l’Associazione “Arance di Natale Onlus”, famosa per le attività di grande solidarietà finanziate attraverso la vendita delle arance e marmellate siciliane.

Domenica 29, il Sindaco Adolfo Marinangeli, che crede fermamente nel turismo itinerante, ha accolto tutti i rappresentanti della Onlus con a capo il Presidente Franco Zocca, alle ore 11 presso la sala Consiliare dove si è svolta la cerimonia di donazione delle attrezzature mediche per un valore di oltre ventiduemila euro.

Presenti in sala consiliare il Direttore dell’Ospedale D’Angelo Antonino, il Primario del reparto Medicina di Amandola Dott. Zega Gualtiero, il Direttore di Nefrologia-Dialisi, il Dott. Pala Ettore e il Dottor Rossi Franco Coordinatore della Medicina di Gruppo e Responsabile dell’ RSA insieme ad altri medici della struttura sanitaria locale.

Oltre al Sindaco Marinangeli e al Presidente del Camper Club Sibillini di Amandola, Giovanni Vignaroli, a fare gli onori di casa, il Consigliere Roberto De Santis che ha curato con maestria l’intera organizzazione dell’evento: "Nonostante le mille difficoltà causate dal sisma, il Camper Club, ha continuato a tenere duro, cercando di aiutare la propria città nel settore del turismo itinerante che è in costante crescita" ha dichiarato "ma all’orizzonte abbiamo già un’altra grande sfida, dal quattro al dodici novembre va in scena “Diamanti a Tavola XX edizione, e le prenotazioni per lo storico raduno camper sono già tantissime e presto si arriverà al “tutto esaurito"".

 

23262006_10215107144738084_818004640_o

Data inserimento: 2017-11-02 17:33:11

Data ultima modifica: 2017-11-03 14:16:28

Scritto da: Redazione