Amandola. Il Prefetto D'Alessandro in visita nei luoghi simbolo del sisma della città montana

Sono proseguite ieri le visite istituzionali del Prefetto Maria Luisa D’Alessandro, dopo la giornata di mercoledì ad Ancona per conoscere il Presidente della Regione Marche, con il quale si è intrattenuta su diverse tematiche che interessano la provincia di Fermo: ricostruzione post-sisma, situazione del distretto calzaturiero, progetto del nuovo ospedale a Campiglione di Fermo. 

Il Prefetto ha fatto un sopralluogo nei comuni di Amandola e Montefortino, incontrando i Sindaci Adolfo Marinangeli e Domenico Ciaffaroni, dai quali ha ricevuto un puntuale quadro della situazione in cui versano i due comuni montani fortemente colpiti dal sisma.


Nella circostanza, la D'Alessandro ha incontrato anche il Direttore dell’ASUR Area Vasta 4, dottor Licio Livini, che ha potuto fornire al Prefetto puntuali elementi informativi sullo stato dell’arte concernente la struttura ospedaliera di Amandola, le soluzioni provvisorie intraprese e le prospettive nel medio – lungo termine.
Il Prefetto D’Alessandro ha usato parole di encomio e stima nei confronti dei sindaci che hanno dovuto affrontare l’emergenza sisma e che sono ora impegnati nella complessa e delicata ricostruzione e, per il loro tramite, ha voluto formulare un saluto ed un incoraggiamento alla popolazione vittima del terremoto, ripromettendosi, gradualmente, di far visita anche negli altri comuni della provincia danneggiati dal terremoto.


Dopo aver avuto incontri improntati alla massima cordialità e reciprocità di intenti con il Presidente del Tribunale, dottor Ugo Vitali Rosati, e il Procuratore della Repubblica, dottor Domenico Seccia, il Prefetto si recherà oggi presso la Curia a far visita a Sua Eccellenza Reverendissima Mons. Luigi Conti, Amministratore Apostolico di Fermo.

 

23998182_1792136454181060_94836971_o

 

23897225_1792136474181058_667227367_o

Data inserimento: 2017-11-23 15:53:12

Data ultima modifica: 2017-11-24 12:36:12

Scritto da: Redazione