La febbre del sabato sera arriva alla Sala degli Artisti: questa sera e domani le proiezioni dell'edizione restaurata

Saturday night Fever, con un indimenticabile John Travolta, è il quarto film della nuova stagione del Cinema Ritrovato della Cineteca di Bologna alla Sala degli Artisti di Fermo. Una seconda proiezione verrà proposta domani, martedì 5 dicembre, alle 18.30.

Il 16 dicembre 1977 arrivava nelle sale cinematografiche americane Saturday Night Fever, film di John Badham che consacrò John Travolta. A quarant'anni dalla sua uscita, la Cineteca di Bologna distribuisce nelle sale italiane una versione director's cut, restaurata lo scorso anno in 4K dalla Paramount e dal regista stesso.

 

Sullo sfondo di una New York livida e marginale, per l'italoamericano Tony Manero il ballo è strumento di riscatto sociale e morale. Le movenze irresistibili di John Travolta tra i colori pop della pista da ballo e la colonna sonora composta dai Bee Gees, quintessenza seventies della disco music, ne hanno fatto uno dei film musicali di maggiore successo di sempre, un vero e proprio culto che ha impresso un segno indelebile nella storia del cinema e del costume. Eppure, dietro lo sfavillio delle luci stroboscopiche, resta l'amarezza di un ritratto giovanile crudo e disperato.


La Sala degli Artisti di Fermo accoglie la quarta uscita del Cinema Ritrovato proponendo, lunedì 4 dicembre, una serata evento con aperitivo a buffet dalle 19.30, proiezione de La febbre del sabato sera in versione originale sottotitolata alle 21.30 e, a partire dalle 23.30, dj-set di Dj DirtyOne (disco funk music anni '70).
Prezzo del biglietto 5€.
La febbre del sabato sera replicherà martedì 5 dicembre alle ore 18.30.


Continuano inoltre le proiezioni del film del fine settimana, Happy End di Michael Haneke: martedì 5 alle 21.30 il film del regista austriaco sarà proposto in lingua originale sottotitolata, mentre mercoledì 6 dicembre alle 21.30 ultima proiezione, a 5€ per tutti.
Per restare aggiornati sulla programmazione, iscrivetevi alle pagine Facebook e Instagram "Sala degli artisti" o visitate il sito internet www.saladegliartisti.com.

Data inserimento: 2017-12-04 10:47:33

Data ultima modifica: 2017-12-05 09:13:17

Scritto da: Redazione