Pedaso. Furto al GioCity: ladro incastrato dai Carabinieri grazie a una ferita alla mano

Il furto è stato messo a segno martedì notte ai danni del locale GioCity di Pedaso, sulla strada provinciale 238.

Il ladro si è introdotto all'interno del locale sfondando la vetrina, ferendosi e lasciando tracce di sangue. Con tutta probabilità proprio questo indizio ha permesso ai Carabinieri di Pedaso di condurre un'indagine lampo e risalire all'identità del malvivente.
Era circa l'una quando è scattato l'allarme e i militari della stazione di Pedaso insieme al radiomobile di Fermo si sono subito precipitati sul posto. Dopo un accurato sopralluogo i militari hanno rinvenuto le tracce di sangue lasciate poco prima dal giovane e insieme al titolare hanno fatto il conto della refurtiva, consistente in strumentazioni da dj, una consolle e una sedia a rotelle.
I Carabinieri a quel punto sono riusciti a risalire, grazie a una brillante intuizione, a un giovane di origini nordafricane.
Quando sono entrati all'interno della sua abitazione hanno notato che l'uomo aveva una mano fasciata, un particolare che ha sempre di più confermato i sospetti. Hanno deciso quindi di perquisire l'abitazione e all'interno hanno trovato tutte le attrezzature che poche ore prima erano state rubate all'interno del locale Gio City.
Il giovane ora è denunciato per ricettazione ed è stato disposto anche l'esame del DNA per cercare di capire se il sangue dell'uomo è compatibile con quello trovato all'interno del locale.
Non si esclude la possibilità che il giovane sia stato aiutato da un complice.

Data inserimento: 2017-12-07 10:23:36

Data ultima modifica: 2017-12-08 13:33:07

Scritto da: Redazione