"Io scelgo Fermo" sulla pista di ghiaccio: "A Civitanova stessa attrattiva a 650€, a Fermo non ne bastano 45mila"

"La Procura Regionale presso la Corte dei Conti ci ha formalmente comunicato che per gli allestimenti delle festività natalizie è stato aperto un apposito fascicolo istruttorio. Una notizia che non ci ha certo colti di sorpresa avendo attentamente analizzato in questi anni quella che si può definire l’attività amministrativa di questa maggioranza in tema di feste di piazza e sagre." questo il comunicato stampa del Gruppo Consiliare "Io scelgo Fermo".

"Si dice che sbagliare è umano, perseverare è diabolico. Per la ormai famosa pista di ghiaccio, l’Assessore Francesco Trasatti ha fatto quaterna. Nella sua gestione, a suon di decine di migliaia di euro, è sempre lo stesso soggetto a realizzare la pista di ghiaccio. L’anno scorso sappiamo come è andata, e gli atti sono finiti in Procura ed alla Corte dei Conti, se non altro per la singolare gestione della gara d’appalto. Quest’anno, ravvedendosi dell’errore fatto, la giunta aveva prescritto la procedura negoziata con la consultazione diretta di alcuni operatori, i quali avrebbero di certo fatto a gara per accaparrarsi lo straordinario appalto (ben 45.000 euro più tutti gli incassi del periodo, peraltro senza spese di luce e acqua). Basti pensare che nella vicinissima Civitanova Marche, il privato si è aggiudicato lo stesso appalto del Comune, offrendo ben il 70 % di ribasso dei soli 2.500 euro che l’ente aveva messo a disposizione!!! Con soli 650 euro, dunque, Civitanova Marche ha allestito la stessa pista, a Fermo non bastano 45.000 più annessi!! Provare per credere: sul sito comunale di Civitanova Marche è agevolmente rintracciabile la determinazione N.2097 del 22.11.2017 che aggiudica l’appalto per soli 650 euro. A Fermo, da tre anni a questa parte, con i soldi del contribuente, assistiamo invece a manifestazioni di generosità spropositata a favore del solito privato. Perché non si è fatto ricorso alla procedura negoziata con il contatto di diversi operatori? Perché la chiamata diretta della solita Associazione? Nel frattempo abbiamo fatto richiesta degli atti, non vorremmo certo scoprire che detta associazione non ha neppure i requisiti richiesti dal Codice degli appalti."

Data inserimento: 2017-12-11 13:47:59

Data ultima modifica: 2017-12-12 10:52:31

Scritto da: Redazione