Fermo. Tossicodipendente 19enne arrestato per maltrattamenti in famiglia commessi nei confronti del fratello minorenne e dei genitori

La Sezione Anticrimine del Commissariato di Pubblica Sicurezza di Fermo, nel primo pomeriggio di ieri, 8 marzo, nel centro storico, ha rintracciato un giovane diciannovenne di Fermo, traendolo in arresto, su disposizione di una custodia cautelare in carcere emessa dal GIP del Tribunale di Fermo, per i reati di lesioni e maltrattamenti in famiglia, aggravati poiché commessi pure nei confronti del fratello minorenne. Il tutto scaturito dalla sua tossicodipendenza da droghe pesanti e continue richieste di denaro ai due malcapitati genitori.

Il ragazzo, già colpito da un provvedimento di allontanamento familiare e divieto di avvicinarsi ai due genitori, aveva continuato a porre in essere comportamenti antigiuridici nei confronti dei familiari, tanto che il GIP ha disposto l’aggravamento della misura cautelare precedente.

L’arrestato, dopo le formalità di rito, è stato trasferito presso il carcere di Fermo a disposizione dell’Autorità Giudiziaria procedente. 

 

Data inserimento: 2018-03-09 12:26:23

Data ultima modifica: 2018-03-10 16:48:33

Scritto da: Redazione