Victoria Basket Fermo: il derby va all’Ascoli Basket. Ora per agganciare l’ottavo posto, ultimo utile in chiave play off, serve una doppia impresa nelle due restanti giornate di campionato

La Marcozzi cede per 56 a 73 all’Ascoli Basket, che con autorità conquista due punti importantissimi per un eventuale aggancio all’ottavo posto della classifica; ottavo posto  buono per la conquista dei play off,  quando mancano due sole giornate al termine della fase regolare.

Priva del coach Marcaccio per problemi di lavoro, la Marcozzi è subito sotto nel punteggio fin dai primi istanti, la squadra non riesce a difendere sul colored Correja, autore di 35 punti finali e dimostratosi giocatore illegale per la categoria. 14 a 25 al primo intervallo la dice lunga su quanto si prospetta per il resto di gara. I padroni di casa, sotto 19 a 36, tentano la rimonta, piazzando un 11 a 0, ma il finale è ancora ospite portando di nuovo il vantaggio in doppia cifra sul 31 a 41 dell’intervallo lungo.

 

La ripresa del gioco vede ancora la Marcozzi cercare di rientrare in partita ma è sempre la coppia Mazzella/Correja a farla da protagonista e riportare il vantaggio a distanza di sicurezza sul più 16. Ultimo quarto costellato da parecchi errori da entrambe le squadre, con la Marcozzi però che non riesce mai ad impensierire gli  avversari  che chiudono in tranquillità sul 56 a 73.

 

Dopo la buona prova dello scorso turno a San Severino, la gara era fondamentale per la classifica fermana, che ora potrà ancora sperare nell’ottavo posto, andando a vincere le ultime due gare a disposizione, ma sperando che chi la precede in classifica faccia dei passi falsi. Già sabato prossimo la gara a Tolentino, si prospetta proibitiva per Belleggia e compagni, ma d’altronde senza aver nulla da perdere si proverà allo stesso modo a fare bottino pieno, per giocarsi tutto poi nell’ultima gara tra le mura amiche contro il Montemarciano, sempre che conti qualcosa per la classifica.

 

VICTORIA FERMO: Meconi 11 Verdecchia 14 Scocco 7 Bernard 4 Belleggia 9 Ricci 3 Marota 3 D’Onofrio, Cinti 1 Raccichini 4.

 

Data inserimento: 2018-03-19 22:29:32

Data ultima modifica: 2018-03-20 09:21:50

Scritto da: Redazione Sport