Wifi gratis sulla spiaggia, la Regione determina il budget. Vesprini: "Porto San Giorgio ammessa a finanziamento, dopo il lungomare pensiamo ad allargarci"

Passo in avanti per il progetto di rete internet gratuita sul tratto di costa di Porto San Giorgio. La Regione, acquisite le varie istanze dei 23 Comuni costieri, ha determinato il budget destinato alla creazione del "progetto spiagge wi-fi" per 1.850.000 euro.

Secondo il piano, l'utente-visitatore potrà da accedere a internet da un dispositivo mobile (tablet, portatile, smartphone) utilizzando una rete wifi gratuita: dovrà registrarsi (nome, cognome, email, telefono), poi riceverà tramite sms un codice (password) e da quel momento potrà navigare per un tempo predefinito su internet. Durante la navigazione vedrà comparire alcune finestre che pubblicizzeranno contenuti legati alle attività culturali e turistiche, sia locali sia dell'intero territorio marchigiano (eventi, spettacoli, feste, mostre, fiere), promossi per il tramite del sistema di Destination Management della Regione.

Il progetto di ciascun Comune deve prevedere la messa a disposizione gratuita della navigazione internet agli utenti autenticati attraverso gli hotspot realizzati. Un access point di buone caratteristiche supporta fino a 214 utenti contemporaneamente connessi, di conseguenza si richiede di avere almeno un AP ogni 100 metri, potendo sfruttare la sovrapposizione delle coperture per gestire anche i picchi di connessioni.

I prossimi passaggi prevedono tre fasi: la prima è l'incontro in Regione per la sottoscrizione di una convenzione finalizzata all'espletamento di una funzione di servizio pubblico fruibile da chiunque (residenti, visitatori e turisti). Entro 30 giorni dalla sottoscrizione dell'accordo, i Comuni dovranno poi presentare il progetto esecutivo dell'intervento che sarà esaminato dal nucleo tecnico al fine di poter predisporre il decreto di concessione del contributo e di impegno delle risorse.

L'operatore aggiudicatario dell'appalto, che sarà individuato dal Comune, ha l'obbligo di fornire la connettività nelle modalità Wired o Wireless per tutte i siti individuati.

I Comuni costieri aderenti all'iniziativa si doteranno così dell'infrastruttura di connessione wifi free e potranno, insieme alla Regione, gestirne l'implementazione e il funzionamento a livello locale, attivando servizi di web marketing attraverso applicativi, veicolando attività di promozione di beni, siti ed eventi culturali e turistici, il tutto con la finalità di intercettare l'interesse dei cittadini presenti nei tratti di lungomare del litorale marchigiano.

"Il wifi gratuito in città è un obiettivo di questa amministrazione - ricorda l'assessore Valerio Vesprini - . Abbiamo partecipato al bando della Regione e siamo stati scelti per essere ammessi al finanziamento. Ciò ci permette di fornire il tratto costiero di questo servizio, primo passo verso l'allargamento anche ad altre zone. Pensiamo, in primis, a viale Don Minzoni e a viale Buozzi: il wifi gratuito ci permette di dare impulso alle presenze nei diversi luoghi della città".

Data inserimento: 2018-04-21 11:42:32

Data ultima modifica: 2018-04-22 15:04:37

Scritto da: Redazione