Montegiorgio. Sciolto il rebus del centrodestra: è Michele Ortenzi il successore di Benedetti

A circa 24 ore di distanza dal termine ultimo per la presentazione delle liste per le elezioni comunali, a Montegiorgio si scioglie finalmente il rebus della successione ad Armando Benedetti, il sindaco uscente che si appresta a completare il suo secondo mandato consecutivo alla guida del paese.

A guidare la coalizione di centrodestra sarà il vicesindaco Michele Ortenzi. 44 anni appena compiuti, Ortenzi ha fatto parte dell'amministrazione Benedetti in entrambi i mandati, dal 2008 al 2013 come assessore alla cultura e dal 2013 anche come vicesindaco e delegato allo sport.

 

Ortenzi sfiderà Marco Ramadori, sostenuto dal Partito Democratico, e Simone Vecchi del Movimento 5 Stelle. Alla corsa elettorale non parteciperà invece la sinistra radicale di "Montegiorgio in Movimento": Giuliana Nerla, candidata sindaca che cinque anni fa raccolse quasi il 20% dei voti, ha annunciato infatti la decisione di non ripresentare la propria candidatura.

 

Dopo mesi di rumors a riguardo di una possibile spaccatura nel centrodestra, rispetto alla quale nei giorni scorsi aveva fatto sentire la propria voce anche la capogruppo provinciale di Forza Italia Jessica Marcozzi, che aveva lanciato un appello all'unità, a quanto pare alla fine Ortenzi sarà l'unico candidato sindaco di quest'area politica: ancora da chiarire però la sorte di alcuni degli esponenti dell'attuale maggioranza che nell'ultimo periodo venivano dati in disaccordo con la linea scelta della coalizione.

Ancora poche ore (la deadline per la presentazione delle liste è fissata per domani alle 12) e anche su questo aspetto verrà fatta finalmente luce.

Data inserimento: 2018-05-11 11:09:28

Data ultima modifica: 2018-05-12 12:57:27

Scritto da: Alessandra Bastarè, Andrea Pedonesi