Porto Sant'Elpidio. Spina, Fioschini, Battilà e l'ipotesi “assessori a progetto”: la Vallati come Di Maio, ecco la squadra di governo a 5 Stelle

Lo aveva annunciato lunedì sera al Teatro delle Api durante l'ultimo dibattito tra i candidati sindaci organizzato dalle testate locali: “Presenterò la mia squadra di governo prima del 10 giugno”, aveva risposto Moira Vallati a specifica domanda. E la candidata del Movimento 5 Stelle è stata di parola.

Analogamente a quanto fatto da Luigi Di Maio prima delle elezioni politiche dello scorso 4 marzo, la Vallati ha infatti diffuso un comunicato stampa dove annuncia assessori e deleghe di quella che sarebbe la prima giunta a 5 stelle del Fermano.

“Ci siamo sempre battuti per la trasparenza e per dare la possibilità agli elettori che andranno a votare di sapere cosa accadrà dopo – scrive la Vallati - per questo io, come candidato sindaco del Movimento 5 Stelle, voglio dire ai cittadini che le deleghe che saranno trattenute dal sindaco e le figure che collaboreranno con me in qualità di assessori saranno distribuite come di seguito indicato:

 

SINDACO MOIRA VALLATI
- sicurezza
- sanità
- protezione civile
- mobilità e trasporto pubblico
- polizia municipale
- lavori pubblici e infrastrutture
- urbanistica
- comunicazione istituzionale

 

MASSIMO SPINA
- politiche sociali e servizi alla persona
- pari opportunità
- rapporti con il volontariato
- politiche per la terza età
- politiche abitative
- politiche del lavoro e delle attività produttive

 

MARCO FIOSCHINI
- personale
- rappresentanza istituzionale
- difesa dell’ambiente
- difesa della costa
- comparto ittico, pesca professionale e sportiva
- politiche giovanili
- rapporti con i quartieri
- scuola e istruzione
- bilancio

- finanziamenti comunitari

 

VALENTINA BATTILA’
- turismo, cultura, promozione e marketing della città
- politiche partecipative e cittadinanza attiva
- agenda digitale, smart city, semplificazione amministrativa, trasparenza, innovazione e strategia di sviluppo
- sport e tempo libero
- coordinamento grandi eventi
- commercio


“Preciso che questo è un punto di partenza per iniziare il cambiamento delle logiche di amministrazione della città e tale impostazione caratterizzerà sicuramente la prima fase – continua la Vallati -. In seguito, dall’esame concreto delle problematiche ed attraverso i procedimenti partecipativi dei cittadini, potranno essere individuati ulteriori “assessori a progetto”. Noi sceglieremo di collaborare con futuri assessori individuati secondo le loro competenze professionali, specialistiche e settoriali, per sviluppare progetti specifici e a tempo determinato. Ciò consentirà di risparmiare in ordine alla spesa pubblica per le consulenze professionali, permettendo un recupero di risorse che potranno essere destinate al rilancio ed allo sviluppo della nostra città”.

Data inserimento: 2018-06-07 21:24:14

Data ultima modifica: 2018-06-08 18:31:02

Scritto da: Redazione