Altidona. L'ex sindaco Lanciotti è il consigliere più votato, conferma in massa per il vecchio gruppo di maggioranza. Per l'opposizione scatta un seggio anche per la Monaldi. ECCO IL NUOVO CONSIGLIO

Come a Montegiorgio, gli elettori di Altidona hanno scelto la strada della continuità premiando la candidatura di Giuliana Porrà, vicesindaca uscente e leader di una lista che riproponeva quasi tutti i componenti dell'ormai ex maggioranza consigliare, a partire dal sindaco uscente Enrico Lanciotti.

E proprio Lanciotti è risultato il candidato consigliere più votato con 127 voti. Confermati in consiglio anche gli assessori Manola Giuliani (seconda più votata con 82 preferenze) e Gianni Lanciotti (62), oltre al consigliere uscente Antonio Smiriglia (40 voti).

Completano il drappello degli otto consiglieri di maggioranza Marco Tirabassi (79 voti), Ferdinando Alesiani (61 voti), il presidente della Pro Loco Alessandro Tempestilli (47 voti) e Francesco Massetti (34).

Per quanto riguarda i consiglieri di opposizione, per la lista Altidonadamare entrano, oltre al candidato sindaco Palmarino Ferretti, che si appresta a cominciare il suo quarto mandato consecutivo da consigliere, anche Paolo Serpentini (46 preferenze) e Samanta Mecozzi (37).

Scatta un seggio anche per la terza lista in gara: il 10,45% ottenuto è sufficiente alla candidata sindaca Monia Monaldi per guadagnarsi un posto nell'assemblea pubblica.

Data inserimento: 2018-06-11 10:09:01

Data ultima modifica: 2018-06-12 14:41:46

Scritto da: Redazione