Beffa per Fermo, il governo nazionale sospende il piano per le periferie: si allontana la riqualificazione di Lido Tre Archi

Beffa clamorosa per Fermo e Lido Tre Archi.

Il finanziamento di 8,6 milioni di euro che il Comune aveva ottenuto nell'ambito di un bando statale per la riqualificazione dei quartieri periferici dei capoluoghi di provincia e città metropolitana non arriverà più in città, per lo meno non ora: se ne riparlerà non prima del 2020 e questo nonostante nel frattempo l'iter fosse proseguito nei mesi scorsi anche con la firma della convenzione.

La doccia gelata riguarda il capoluogo e altre 95 città di tutta Italia, ma in questo caso mal comune non è di certo mezzo gaudio.

La norma che rimanda l'arrivo dei finanziamenti è inserita nel decreto Milleproroghe, approvato nei giorni scorsi al Senato e ora atteso all'esame della Camera. La speranza, quindi, è che si possa ancora convincere il governo nazionale a tornare sui propri passi e i sindaci sono già sul piede di guerra per cercare di bloccare il provvedimento.

Il sindaco Paolo Calcinaro ha convocato in fretta e furia una conferenza stampa in cui si pronuncerà ufficialmente su una questione così delicata, che potrebbe cancellare uno dei principali risultati ottenuti fin qui nei primi tre anni di amministrazione.

 

 

Data inserimento: 2018-08-08 15:10:54

Data ultima modifica: 2018-08-09 19:11:58

Scritto da: Redazione