Porto San Giorgio. Parte l'attività di ricerca per il nuovo Piano regolatore del porto: sopralluogo del professor Mondaini, via ai colloqui con gli operatori

L’accordo tra il Comune di Porto San Giorgio e l’Università Politecnica delle Marche per il futuro del Porto entra nella fase operativa. Dopo la presentazione dello scorso 8 settembre in sala consiliare alla presenza del rettore Sauro Longhi, questa mattina è avvenuto un sopralluogo da parte del professore ordinario di Architettura, Costruzioni e Strutture Gianluigi Mondaini. Accompagnato dal sindaco Nicola Loira, dall’assessore ai Lavori pubblici Massimo Silvestrini e da una ricercatrice, il docente si è recato negli spazi dell’area in concessione e per la pesca.

Il professor Mondaini ha voluto anche visitare le parti più significative della città, il lungomare e gli spazi pubblici a ridosso del porto. “In questa fase, parallelamente all’accordo di programma con la Regione, il Comune metterà a disposizione dell’Università tutta la documentazione cartacea e digitale del Prg e dell’area portuale – afferma il sindaco Loira - . Quello odierno è stato il primo di una serie di sopralluoghi e interventi che verranno condotti dai ricercatori per la predisposizione della documentazione necessaria alla redazione del Piano regolatore”.


Prossimamente il gruppo di studiosi dell’Univpm avvierà colloqui con tutti gli attori legati alla realtà portuale per raccogliere e conoscere le esigenze, le aspettative e le necessità degli stessi. Le informazioni saranno strumento di valutazione durante la fase progettuale. Saranno ascoltati i concessionari, gli esponenti della marineria, i rappresentanti della gestione del cantiere navale e dei diportisti, la Capitaneria di porto, associazioni sportive e quanti altri operano nell’area.

Data inserimento: 2018-09-19 14:58:32

Data ultima modifica: 2018-09-20 17:08:17

Scritto da: Redazione