Anche a Porto Sant'Elpidio arrivano i T-Red: la prima installazione all'intersezione semaforica tra via Umberto I e via Elpidiense/Maddalena

La Giunta Comunale elpidiense, in data 4 ottobre, ha approvato le direttive per l'attivazione del controllo, mediante sistemi tecnologici, del rispetto degli artt. 41 comma 11 e 146 comma 3 del Codice della Strada; chi, in poche parole, non rispetta gli impianti semaforici e chi supera la striscia di arresto durante il periodo di accensione della luce rossa.

Un tema caldo quello dei T-red, che ha infuocato in questi anni la vicina Porto San Giorgio, in particolare nell'intersezione stradale in prossimità della Chiesa di San Giorgio, tra la SS16 e via Domenico Collina.

"Le seguenti direttive di indirizzo - si legge nella delibera elpidiense - prevedono l'attivazione del controllo del rispetto delle disposizioni previste dagli articoli in questione, mediante l'installazione di appositi dispositivi e/o apparecchiature di rilevamento, inizialmente all'intersezione semaforizzata tra la via Umberto Primo e via Elpidiense/Maddalena, limitatamente alle correnti di traffico NORD/SUD."
"Prevede che i suddetti dispositivi e/o apparecchiature devono avere il minor impatto visivo e di ingombro e devono prevedere, laddove possibile, sistemi sostitutivi all'inserimento nell'asfalto della carreggiata stradale di spire induttive con funzioni di sensore di passaggio."
"Prevede - infine - che i suddetti dispositivi e/o apparecchiature siano programmati, nel rispetto delle vigenti normative in materia, in modo tale che l'accertamento delle violazioni possa avvenire in modo netto e inequivocabile anche al fine di ridurre eventuali ricorsi e/o contenziosi e che gli stessi siano dotati di una chiara e inequivocabile segnalazione mediante apposita segnaletica verticale."

Data inserimento: 2018-10-09 10:13:21

Data ultima modifica: 2018-10-10 15:10:22

Scritto da: Redazione