Montegranaro, Ciclismo Dilettanti: Domenica si correrà per il 31° Trofeo San Serafino. Nel frattempo, Gaetano Gazzoli sarà relatore all’Overtime Festival 2018 di Macerata

Organizzato dal Comitato festeggiamenti in collaborazione con l’ASD Calzaturieri Montegranaro, domenica 14 ottobre nella cittadina veregrense andrà in scena il 31° Trofeo San Serafino, gara ciclistica per dilettanti Elite e Under 23. Si gareggerà sulla distanza di 105 km con la bandierina a scacchi che sarà abbassata alle ore 14.00.

via Elpidiense nord, Circonvallazione, via Veregrense, via dei Monti, via S. Tommaso, lungo Chienti, via Brancadoro, via Mezzina, via Fermana Sud,via Elpidiense nord, via Cavallotti Montegranaro un giro di km26, poi via Zaccagnini,  via Elpidiense sud,via Mezzina, via Fermana sud, via Elpidiense nord, via Cavallotti  giri 4, poi via Zaccagnini, via Elpidiense sud, via Mezzina, via Fermana sud, via Elpidiense nord, via Zoli, viale Gramsci 2 giri. Arrivo in viale Gramsci. Il Direttore di Corsa sarà Giuseppe Viozzi e il vice Emanuele Serrani. La giuria sarà composta da: Maraschi, Morlacca, Barbarossa e Paniccià (Giudice in moto). Lo scorso anno – Si è imposto il corridore della Calzaturieri Montegranaro-Marini Silvano Luca Taschin con arrivo in solitario precedendo il tandem della Gallina Colosio Eurofeed composto da Tagliani e Marengo. Challange – Al termine della gara si assegnerà anche la challenge che ricorda il campione di Montegranaro Michele Gismondi. Dopo le prove di Corridonia, il Gran Premio Città di Montegranaro e la gara di Montecosaro, tutto è ancora in ballo con 19 corridori che possono ancora vincerla. Verrà consegnata anche la maglia del “Cappello D’Oro”.

 

Ciclismo: Gaetano Gazzoli relatore all’Overtime Festival 2018 di Macerata.

Una bella sorpresa per chi ha comunicato in tanti anni la passione del ciclismo attraverso la radio. Gaetano Gazzoli è stato ospite all’Overtine Festival di Macerata e relatore al Convegno intitolato:” Comunicare lo sport attraverso la radio: parole e stili”. Insieme a lui c’erano Marco Ardemagni e Filippo Solibello (del programma Caterpillar di Radio 2), Riccardo Cucchi e Francesco Repice di Rai Sport.

Gazzoli, visibilmente emozionato ha riproposto delle radiocronache epiche quando Marco Pantani e Fabio Casartelli erano ancora ciclisti dilettanti. E lo ha fatto alla sua maniera lui, che è stato uno dei primi, negli anni ’70 a lanciare quella che poi è diventata una “Moda” nel ciclismo ancora nostrano, di fare le radiocronache su Radio Out Marche di Giancarlo Guardabassi. E’ riuscito anche stavolta a trasmettere grandi emozioni ai giovani presenti con garbo e stile che da sempre lo hanno contraddistinto. Alla fine è stato premiato come il radiocronista del ciclismo, e lui visibilmente emozionato ha definitivamente capito che quello che era un gioco negli anni ’70 adesso è una grande realtà a livello internazionale.

Durante il Convegno, anche il Sindaco di Fermo Paolo Calcinaro, con una E-mail, si è voluto complimentare con gli organizzatori e con il suo concittadino Gazzoli.

Erano presenti tra gli altri il Presidente Regionale FCI Lino Secchi, Luca Panichi, lo speaker Fabrizio Amadio e il G.C.Capodarco-Comunità di Capodarco rappresentato da Sara Grifi e Anastasia Lanciotti.

Gazzoli_Macerata_1





 

 

 

Data inserimento: 2018-10-12 15:45:31

Data ultima modifica:

Scritto da: Redazione Sport