A Monterubbiano arriva un nuovo servizio per la raccolta differenziata dei rifiuti. Sottoscritto il contratto con la SO. ECO srl

E’ stato siglato, sabato scorso, il contratto di appalto per il nuovo servizio di raccolta differenziata dei rifiuti e di igiene urbana, della durata di cinque anni, tra il Comune di Monterubbiano e la Ditta aggiudicatrice SO. ECO srl di Montegranaro.

Un importantissimo obiettivo raggiunto dall’Amministrazione comunale che, nel rilevare la necessità di garantire un servizio efficiente, specie nella prospettiva di un’alta percentuale di raccolta differenziata non inferiore al 65%, a fronte del’attuale 12%, dovuto al mai aggiornato servizio stradale, ha voluto con determinazione impegnarsi anche in tale direzione.

L’iter avviato, peraltro nell’ambito di altri notevoli interventi riguardanti, ad esempio, l’ agibilità delle scuole e del teatro, e di altri numerosi interventi anche emergenziali, dentro l’improvvida cornice del sisma e dei pesanti vincoli del patto di stabilità, si è snodato, in un primo momento, con l’ipotesi di procedere in rete con i Comuni limitrofi per accedere poi al servizio in autonomia, a seguito di una attenta valutazione sulle possibili difficoltà gestionali che “in progress” ne sarebbero potute discendere.
Il Comune ha incaricato un consulente per la elaborazione del progetto che, sottoposto in bozza alla popolazione, anche per l’acquisizione di suggerimenti e pareri, è stato definitivamente approvato nel maggio scorso.
Al nuovo servizio, che prevede la raccolta, il trasporto, il recupero e lo smaltimento dei rifiuti, si aggiunge , con ciò superando il disagio dovuto alla non disponibilità in organico di personale addetto, lo spazzamento delle vie principali, la pulizia dei bagni pubblici, la pulizia delle caditoie stradali e altri importanti servizi di igiene pubblica.
Si tratta di un progetto dalla inevitabile pluriarticolazione dovuta alla vasta ed eterogenea conformazione del territorio che, negli oltre 32 Kmq, comprende tre nuclei urbani, una zona industriale, numerose contrade e una molto estesa campagna sparsa.
Il Comune, considerando la complessità delle procedure di appalto e l’elevato impegno finanziario, ha scelto di avvalersi della SUA della Provincia di Fermo, dalla cui professionalità sono discese la speditezza e la celerità di approdo all’aggiudicazione.
L’avvio del servizio è fissato al 1° dicembre prossimo, mentre la raccolta differenziata porta a porta e di prossimità sarà attivata entro il mese di gennaio 2019.
Nel frattempo, la cittadinanza sarà destinataria delle istruzioni necessarie, nell’ambito di pubblici incontri, e in favore degli alunni delle scuole di giurisdizione territoriale saranno promosse attività informativo-formative, al fine di concorre, in tal guisa, alla loro sensibilizzazione su tematiche rilevanti che riguardano ciascuno e tutti da vicino.

Data inserimento: 2018-11-02 10:54:51

Data ultima modifica: 2018-11-03 13:31:47

Scritto da: Redazione