Corsa a due per la segreteria del Pd: salta all'ultimo la candidatura della Pistelli, sarà sfida tra Gostoli e Petrini

Sarà corsa a due nelle Marche per la segreteria regionale del Pd: a contendersi l'incarico nelle primarie del prossimo 2 dicembre il segretario provinciale di Pesaro Urbino Giovanni Gostoli e l'ex parlamentare ed ex assessore Paolo Petrini.

All'ultimo momento, a sorpresa, con in mano le 250 firme raccolte in tre province, la terza candidata in pectore, capogruppo del Pd Ancona ed ex assessora regionale Loredana Pistelli, ha deciso di non presentare la candidatura.
"Abbiamo fatto una valutazione politica sulla candidatura - ha spiegato Pistelli - e lavorato perché diventasse di tutta l'area riconducibile a livello nazionale a Zingaretti, ma non è stato possibile. Non è nostra intenzione spaccare quest'area e non vogliamo sottoporci a strumentalizzazioni".

Restano quindi in corsa Gostoli, appoggiato dal presidente della Regione Luca Ceriscioli, dal sindaco di Pesaro Matteo Ricci e dai segretari provinciali, mentre Petrini è sostenuto dagli ex parlamentari Emanuele Lodolini e Piergiorgio Carrescia e da sindaci come Valeria Mancinelli (Ancona), Romano Carancini (Macerata) e Francesco Fiordomo (Recanati).

La candidatura di Petrini e la sua mozione congressuale "Marche Nove" verranno presentate domani pomeriggio alle 18 presso la sede della federazione provinciale del Pd di Fermo.

Data inserimento: 2018-11-06 09:26:55

Data ultima modifica: 2018-11-07 09:16:45

Scritto da: Redazione