Ancona. Petrini: "Un PD marchigiano mortalmente addormentato, serve un confronto"

Paolo Petrini, ex Assessore Regionale ed ex Deputato ha avviato ad Ancona il percorso verso le primarie per la Segreteria Regionale del PD del 2 dicembre. 

Per un PD marchigiano "mortalmente addormentato" un "confronto al congresso sarà già un successo". Petrini sfiderà, il 2 dicembre, Giovanni Gostoli, segretario provinciale di Pesaro, per la segreteria regionale. In platea ieri c'erano anche molti amministratori PD che sostengono Petrini: dai sindaci di Ancona, Macerata e Recanati al presidente del Consiglio Regionale.

L'ex deputato è tornato a parlare di primarie anche per la guida della Regione. "La notizia è che il congresso si fa - ha esordito -, sembrava che fosse stato cancellato dalla pervicace volontà di arrivare a una candidatura unica". "L'intento è tornare a discutere - ha proseguito riferendosi anche alla grave crisi economica del modello Marche e al terremoto - non perché abbiamo nel mirino questo o quello ma per trovare soluzioni non ordinarie a problemi eccezionali del partito e delle Marche".

Data inserimento: 2018-11-09 09:09:22

Data ultima modifica: 2018-11-09 16:56:07

Scritto da: Redazione