Montegranaro. Vulnerabilità sismica delle scuole: prima analisi nella primaria del capoluogo

Dalla Scuola Primaria Capoluogo, sita in via Marconi sono iniziate le analisi di vulnerabilità sismica che riguarderanno anche entrambi i padiglioni della Secondaria di Primo Grado in via Martiri D’Ungheria ed il Plesso scolastico San Liborio in via Gandhi.

Le analisi di vulnerabilità sismica del padiglione C della Scuola Secondaria di Primo Grado e dell’Asilo Nido sono in fase di affidamento e gli esiti delle analisi saranno comunque disponibili entro il 31 dicembre 2018.

 

“La spesa complessiva è di quasi 52.000 euro - commenta l'Assessore Aronne Perugini - di cui oltre 19.000 finanziati dal MIUR ed i restanti 32.000 mediante fondi comunali, oltre eventuali prove aggiuntive, rispetto a quelle minime previste dalla normativa di settore, richieste dai professionisti, che saranno a carico dell’Amministrazione. Professionisti sono stati selezionati previa indagine di mercato aperta, estesa a tutto il territorio italiano, e successiva estrazione dei nominativi a cui inviare la richiesta di offerta”.

 

“Dopo i lavori partiti a Santa Maria – aggiunge Perugini - l'altro impegno che ci eravamo presi come Giunta nei confronti di studenti, famiglie, insegnanti, dirigenti e personale Ata era proprio quello di verificare la vulnerabilità sismica delle singole strutture, un intervento che non era mai stato fatto prima e che riteniamo di importanza fondamentale per garantire la massima sicurezza possibile”.

Data inserimento: 2018-11-15 10:07:57

Data ultima modifica: 2018-11-15 15:56:36

Scritto da: Redazione