Giù le tasse del 70% ai terremotati, Lega e M5S bocciano la proposta di Forza Italia. L'ira di Cangini: "Una vergogna senza precedenti"

“In Senato, Forza Italia ha presentato un emendamento alla manovra economica per ridurre del 70% le tasse che gravano sugli italiani colpiti dal terremoto del 2016 e per evitare che a gennaio debbano versare gli arretrati. Abbiamo riproposto le norme che il governo Berlusconi varò nel 2009 a beneficio dei terremotati de L’Aquila. Incredibilmente, M5s e Lega hanno votato contro”. 

Lo scrive il senatore di Forza Italia Andrea Cangini, che attacca pesantemente le forze di maggioranza: “Una vergogna senza precedenti. Per il governo gialloverde i terremotati dell’Italia centrale sono dei fantasmi, tant’è che nessuno ha pensato di escludere dal loro Isee le case di proprietà distrutte. Risultato: dopo aver perso la casa, le famiglie a basso reddito residenti nel cratere perderanno anche il diritto alle agevolazioni fiscali. Altro che cambiamento, il governo Conte è in perfetta continuità con gli esecutivi Renzi e Gentiloni”.

Data inserimento: 2018-11-28 16:37:27

Data ultima modifica: 2018-11-29 10:31:43

Scritto da: Redazione