L'emendamento di Forza Italia passa all'unanimità, 85 milioni di tagli della Camera andranno alle popolazioni terremotate

"L'approvazione unanime dell'emendamento di Forza Italia, sottoscritto da tutti i gruppi parlamentari, che destina 85 milioni di euro di tagli e risparmi della Camera dell'ultimo anno alle popolazioni colpite dal terremoto è, in un clima di confronto spesso assai duro tra le forze politiche su molti temi delicati per la vita del paese, una bellissima pagina di attività parlamentare".

Lo afferma in una nota Simone Baldelli, vice capogruppo di Forza Italia alla Camera dei deputati che aggiunge: "Grazie a questo voto la cifra destinata da Montecitorio negli ultimi tre anni alle zone terremotate, sempre grazie ad iniziative promosse da Forza Italia e sottoscritte da tutte le forze politiche, giunge a 212 milioni di euro. L'augurio è che questi soldi vengano spesi presto e bene nell'esclusivo interesse delle tante persone che, ancora oggi, soffrono le conseguenze del terremoto. Un ringraziamento ai componenti della commissione Bilancio appartenenti a tutti i gruppi, che hanno voluto sottoscrivere l'emendamento, ai Presidenti delle Camere e ai componenti dell'Ufficio di Presidenza della scorsa e di questa legislatura, in particolare ai questori, e, tra questi, in special modo al questore "anziano", l'azzurro Gregorio Fontana che, con un lavoro importante condotto insieme all'Amministrazione, ha garantito la continuità della linea di contenimento delle spese nel passaggio tra le due legislature".

 

"Una vittoria di tutti, soprattutto per quei tanti terremotati che ancora soffrono è il commento della coordinatrice provinciale e capogruppo in consiglio regionale di Forza Italia Jessica Marcozzi -. Ma non si mistifichi la realtà dei fatti. Oggi è stata scritta una bellissima pagina di attività parlamentare con l'approvazione unanime dell'emendamento di Forza Italia che destina alle popolazioni terremotate 85 milioni di euro di tagli e risparmi della Camera nell'ultimo anno. A riprova della paternità dell'emendamento sono giunti anche i ringraziamenti da parte del sottosegretario al terremoto, Vito Crimi, all'on. Simone Baldelli "in qualità di primo firmatario". 

Al contempo, però, mi corre l'obbligo, spiacevolissimo dal momento che stiamo parlando di soldi destinati a nostri conterranei che soffrono, di stigmatizzare chi, come esponenti del Movimento 5 Stelle, esulta nel tentativo goffo di appropriarsi del merito e della paternità dell'emendamento stesso. La politica è essere al servizio dei cittadini, come il nostro Vice Capogruppo ha dimostrato, e non gettare fumo nei loro occhi nel tentativo deplorevole di accaparrarsi meriti altrui".

Data inserimento: 2018-11-30 16:09:44

Data ultima modifica: 2018-12-01 15:21:00

Scritto da: Redazione