L'ISC Fracassetti-Capodarco abbraccia il progetto Yamaha "Musica per tutti" per sviluppare le abilità musicali in modo originale e innovativo

Si è svolta ieri mattina, nell'aula adibita a laboratorio musicale presso il plesso San Giuliano, la conferenza stampa per la presentazione e l'avvio del progetto "Musica per tutti" realizzato in collaborazione con la Yamaha Music Europe Gmbh Branch Italy e al quale l'Istituto Fracassetti-Capodarco di Fermo ha aderito come unica scuola delle Marche.

Un progetto esclusivo, finalizzato a sviluppare le abilità musicali attraverso un sistema di insegnamento innovativo e all'avanguardia. L'obiettivo è quello di garantire ai bambini, fin dalla scuola primaria, l'opportunità di arricchire la propria vita con la musica, rendendo quest'arte sempre più accessibile e popolare già a partire dalla classe prima, come sottolineato dai referenti Yamaha Riccardo Anglani (ideatore del progetto) e Ilenia Soprano.
 
Le attività si svolgeranno nell'ora di musica per le classi coinvolte dei plessi delle scuole primarie Tiro a Segno e Cavour e per gli alunni delle classi prime della scuola secondaria Fracassetti. Saranno i locali della scuola San Giuliano e Tiro a Segno ad ospitare le lezioni, tenute dagli stessi insegnanti di musica dell'Istituto Alessandro Buffone, Marta Onori e Lucia Romanelli, opportunamente formati sulla metodologia Yamaha, con i quali gli alunni impareranno a suonare la tastiera, uno strumento completo e ideale per iniziare lo studio della musica. 
 
Il corso è stato progettato per rendere l'apprendimento facile ed immediato, attraverso lezioni collettive atte a favorire lo sviluppo della socialità e la pratica della musica d'insieme. L'intero processo di apprendimento seguirà lo schema ascoltare-cantare-suonare-leggere e garantirà agli allievi una perfetta comprensione della teoria attraverso la pratica.
  
Le lezioni prevedono un apprendimento contemporaneo di tutte le componenti della musica: melodia, accordi e ritmo, spaziando tra i vari generi musicali, con una particolare attenzione allo sviluppo dell'orecchio e della creatività. 
 
Il progetto, come sottolineato dalla Preside Annamaria Bernardini, favorisce lo sviluppo cognitivo, accresce le capacità di attenzione e concentrazione e promuove la socializzazione.
 
A conclusione dell'incontro, il  Vicesindaco Francesco Trasatti ha espresso il suo compiacimento per questa iniziativa che rispecchia la cultura musicale della città.
 
48051453_274140166784911_7509197932722126848_n

 

Data inserimento: 2018-12-07 10:10:52

Data ultima modifica: 2018-12-07 20:37:39

Scritto da: Redazione