Partenza in sordina per il Natale del Fermano. Nessuna cerimonia ufficiale in segno di lutto, ma molti eventi e buona affluenza di pubblico. GALLERY

Un avvio in sordina per i programmi delle festività natalizie nei comuni marchigiani. La tragedia di Corinaldo e la morte delle sei persone travolte dalla calca all'interno della discoteca Lanterna Azzurra, ha segnato il clima di festa e in segno di lutto le amministrazioni comunali, comprese quelle fermane, hanno scelto di festeggiare si, senza annullare totalmente mercatini ed aperture in programma, ma in maniera sobria e misurata senza tagli di nastri e inaugurazioni in pompa magna.

A Fermo, nessuna inaugurazione per la mostra dei presepi alle Piccole Cisterne e la Casa di Babbo Natale al tunnel, ma tanti i visitatori in coda per entrare in due delle attrazioni tradizionali del Natale Fermano. A far da cornice la stupenda piazza del Popolo con la pista di pattinaggio, i mercatini e la ruota panoramica, nonché gli espositori della Fiera di Natale in corso da questa mattina alle 8. Grande l'affluenza che conferma l'apetibilità del Natale del Capoluogo al secondo weekend di iniziative.

A Porto San Giorgio l'apertura delle Feste è stata affidata ad un coro gospel. Tante le attrazioni, dai tradizionali mercatini ad una straordinaria mostra di presepi artistici alla Sala Castellani aperta fino al prossimo 6 gennaio.

Il presepe tradizionale e le mostre ad esso dedicate sono una delle principali attrazioni anche del Natale di Sant'Elpidio a Mare che oggi, in Piazza Matteotti, ha ospitato mercatini tipici e giochi dedicati ai più piccoli. Babbo Natale è invece il protagonista anche a Porto Sant'Elpidio dove scendono in campo i quartieri e le associazioni con eventi ed iniziative che coinvolgono il centro, la Corva, la Faleriense... e noi abbiamo provato a farvi viaggiare tra le tante iniziative con questa GALLERY!

Data inserimento: 2018-12-08 18:00:10

Data ultima modifica: 2018-12-10 12:34:32

Scritto da: Redazione

Galleria