Sigilli all'ITI Montani. Domani la manifestazione degli studenti: "Non possiamo rimanere impassibili di fronte alle strutture scolastiche che cadono a pezzi"

"In seguito al recente sequestro preventivo del triennio, noi studenti dell' ITTS G. e M. Montani, ci troviamo in una situazione di estremo disagio, in quanto ora come ora la struttura che ospitava uffici, laboratori, aula magna e 10 classi non è più accessibile. La sicurezza nelle strutture scolastiche non può continuare ad essere trascurata, le istituzioni non possono continuare a non preoccuparsi per la sorte degli studenti e degli insegnanti! Tali motivazioni ci hanno spinto a muoverci, perché non possiamo restare impassibili di fronte alle strutture scolastiche che cadono letteralmente a pezzi."

 

A parlare sono gli studenti che, in seguito al sequestro dell'ITI Montani di Fermo, avvenuto lo scorso 30 novembre, hanno indetto una manifestazione studentesca apolitica e apartitica che si terrà domani, martedì 11 dicembre. Il 30 novembre il Gip presso il Tribunale di Fermo ha disposto il sequestro preventivo della sede del Triennio, quella dove il 14 maggio scorso si verificò il crollo di una parte del tetto a pochi minuti dall'inizio delle lezioni.

"Scenderemo in piazza, per difendere il nostro diritto allo studio invitando tutti gli studenti, i professori, i genitori e tutta la cittadinanza a partecipare" proseguono gli studenti, che si ritroveranno alle 8:30 in via Bellesi, davanti alla sede del Biennio, e termineranno il loro corteo davanti alla sede della Provincia di Fermo.

 

sigilliiti

Data inserimento: 2018-12-10 09:58:45

Data ultima modifica: 2018-12-11 09:45:35

Scritto da: Redazione