Warning: scandir(/var/www/vhosts/informazione.tv/httpdocs/img/public/Andrea Pedonesi/PRESEPE_RENATA_FICIARA_/): failed to open dir: No such file or directory in /home/radiofermo_user/ftp/radiof1.it/informazione.tv/app/controllers/Stampa.php on line 58

Warning: scandir(): (errno 2): No such file or directory in /home/radiofermo_user/ftp/radiof1.it/informazione.tv/app/controllers/Stampa.php on line 58

Warning: Invalid argument supplied for foreach() in /home/radiofermo_user/ftp/radiof1.it/informazione.tv/app/controllers/Stampa.php on line 59
Porto San Giorgio riabbraccia la Chiesa del Crocifisso, al suo interno ecco il maxi presepe di Renata Ficiarà: domenica l'apertura al pubblico

Era stato uno dei pezzi pregiati del cartellone natalizio di Porto San Giorgio dello scorso anno e non poteva mancare nemmeno in questo 2018: stiamo parlando del presepe della signora Renata Ficiarà che, a partire da domenica, sarà in esposizione presso la Chiesa del Crocifisso, terminando così in maniera ideale il percorso che, cominciando dalla mostra "Presepi artistici" di Giacomo Bazzani alla Sala Castellani, si snoda lungo tutto Corso Castel San Giorgio, adibito, grazie alla collaborazione di commercianti e residenti, a “Via dei Presepi”.

La storia di quest'opera è quanto meno curiosa. Fino al 2016, infatti, faceva bella mostra di sé all'interno di un albergo, ma fu notata dal sindaco Loira a cui piacque talmente tanto da spendersi affinché venisse riproposta in centro come regalo per tutta la città.

L'anno scorso il Presepe della Ficiarà trovò ospitalità nei locali dell'ex pescheria in Viale Don Minzoni, grazie alla generosità del proprietario Ferdinando Felici, che li concesse per tre mesi in comodato d'uso gratuito al Comune.

 

Quest'anno, invece, l'amministrazione ha puntato non solo sul cambio di location, ma sul suo allestimento permanente: il presepe, ideato e curato dalla Ficiarà e realizzato dall'Associazione degli albergatori, di cui è presidente il figlio Gianluca Vecchi, potrà infatti essere visitato in ogni periodo dell'anno, diventando quindi a tutti gli effetti una ricchezza del patrimonio artistico-culturale di Porto San Giorgio.

E, d'altronde, stiamo pur sempre parlando di uno dei più grandi presepi smontabili d'Italia (150 mq di superficie, tra le 800 e le 1000 statuine e 243 elementi motorizzati), che non riproduce solo la scena della Natività, ma rappresenta tutti i momenti principali della vita di Gesù Cristo fino alla sua resurrezione.

 

“L'installazione del Presepe a due passi da Corso Castel San Giorgio mostra la nostra volontà di proporre un Natale straordinario e differente – commenta il sindaco Nicola Loira -. La rappresentazione della signora Ficiarà va ammirata centimetro per centimetro. Dopo l’esperienza dello scorso anno nell’ex pescheria di viale Don Minzoni volevamo che questa attrazione crescesse e venisse condivisa. Abbiamo scelto un luogo particolare, la seicentesca chiesa del Crocifisso, cara a tanti sangiorgesi e riaperta per l’occasione dopo decenni di chiusura. L'abbiamo voluta recuperare e restituire alla città, risanandola con interventi necessari, abbattendo le barriere architettoniche e proteggendo l’ingresso principale sulla Statale Adriatica. Ringrazio l'arcivescovo Rocco Pennacchio: un contratto di comodato con la Chiesa ci ha permesso di prenderne possesso e collocare l’istallazione”.

E' stato poi lo stesso Pennacchio a presentare l'opera come “una tipica esperienza visiva ed emotiva”, sottolineando come la storia sia “arricchita con l'umanità, vero contenuto della fede cristiana.

 

Il Presepe verrà ufficialmente inaugurato domenica 16 dicembre alle ore 16: sarà poi visitabile nei giorni festivi dalle 10 alle 13 e dalle 15 alle 17 e in quelli feriali dalle 17 alle 20, con possibili aperture anche su prenotazione.

 

Data inserimento: 2018-12-14 14:29:11

Data ultima modifica: 2018-12-15 15:51:00

Scritto da: Redazione

Galleria