Niente Bolkestein per 15 anni ai lavoratori del comparto balneare, la soddisfazione di Marinangeli: "Con la Lega si passa dalle parole ai fatti"

"Ieri è stata una giornata di svolta positiva per il destino lavorativo dei balneari. È stato raggiunto l'accordo al Senato che consente di escludere dall'applicazione della direttiva Bolkestein i lavoratori del comparto balneare per i prossimi 15 anni (sono 20 in caso di gestione diretta da parte del titolare della concessione, 25 per il concessionario che abbia l'attività balneare unica fonte di reddito)". E' soddisfatto Marco Marinangeli, capogruppo della Lega in consiglio comunale a Porto San Giorgio, per un accordo che andrà naturalmente ad esplicare i suoi effetti positivi anche sugli operatori sangiorgesi.

"Questa scelta consentirà alla categoria di lavorare più serena e tornare a investire - commenta infatti l'ex candidato sindaco -.  Un' ingiusta e inappropriata direttiva aveva generato fin qui delusione, sfiducia e incertezze. Grazie al Governo torna a splendere il sole per un comparto fondamentale per lo sviluppo turistico del nostro paese, che aveva smesso di fare investimenti. Cancellata una brutta pagina, ma il lavoro del Governo non finirà qui: la prossima tappa sarà la cancellazione definitiva dell'applicazione della direttiva Bolkestein".

 

"Questo risultato è stato possibile grazie all'impegno della Lega e del ministro Gianmarco Centinaio, che si è impegnato a dare una soluzione al problema, promessa ribadita pubblicamente l'8 dicembre scorso in Piazza del Popolo a Roma - sottolinea il consigliere -. Questa scelta del Governo é evidente che abbia ripercussioni positive anche per Porto San Giorgio, dove operano oltre 70 concessionari di spiaggia e l'attività dei balneari rappresenta una fetta importante dell'economia cittadina. Personalmente e a nome della categoria dei balneari, con la quale ci siamo da sempre confrontati, voglio pubblicamente ringraziare il commissario marchigiano della Lega Paolo Arrigoni e tutti i nostri parlamentari marchigiani, che hanno sostenuto e veicolato le richieste di noi che rappresentiamo la base e il filo diretto con i cittadini. Ascolto, impegno e concretezza rappresentano le caratteristiche della Lega. Ancora una volta dalle parole ai fatti". 

Data inserimento: 2018-12-18 09:42:43

Data ultima modifica: 2018-12-19 10:30:38

Scritto da: Redazione