Amandola. Sette secoli di storia cittadina raccolti in un libro, oggi la presentazione del volume di Alessandro Terribili

Rimanere legati al passato, alle proprie radici, alla tradizione e ricordare la propria storia, così da guardare al futuro con occhi nuovi. È questo uno dei messaggi che verranno veicolati nel pomeriggio di oggi alla Ex Collegiata, dove verrà presentato il libro “Amandola nei suoi sette secoli di storia e di vita cittadina” dello scrittore amandolese Alessandro Terribili, edito nel 1949 a 700 anni dalla nascita del libero Comune di Amandola. 

Dalle ore 18.30, presso il Salone della Ex Collegiata, sito in Largo Righi, verranno esposti gli avvenimenti ed eventi che hanno segnato la storia della Citta di Amandola per 770 anni.

L’appuntamento si aprirà con un evento musicale, a cura dell’Associazione “La Fenice”; a seguire ci saranno i saluti del Sindaco Adolfo Marinangeli e poi si passerà alla presentazione del libro affidata al Presidente dell’Associazione culturale “DINOS” Basilio Millozzi, il quale ha curato la ristampa del volume e ripercorrerà i fatti e gli accadimenti più rilevanti a partire dalla formazione del libero Comune di Amandola.

A seguire il professore e restauratore Luigi Pisani presenterà al pubblico la ricca collezione delle opere pittoriche e scultoree salvate dal sisma del 2016 e custodite da alcuni mesi nel deposito autorizzato MIBACT. 
Tutti i capolavori di pregevole fattura esposti, che vanno dall'anno 1000 sino al 1600, fanno parte dell’arte amandolese e sono stati recuperati e salvati dagli edifici pubblici e religiosi della città a seguito del sisma del 2016. In seguito alcuni di questi sono stati oggetto, grazie ad alcune donazioni, di operazioni di restauro, così da valorizzarli e renderli fruibili a tutti. Anche la chiusura della giornata sarà poi affidata alle note ed alla musica dell’Associazione La Fenice. 


Un libro di spiccata validità storica locale, che racconta e riporta alla luce la storia che appartiene alla Citta di Amandola; 770 anni di tradizioni, di cambiamenti e di vita cittadina. Un testo voluto fortemente dall’Amministrazione Comunale, in collaborazione con l’Associazione “DINOS”, da anni attiva nel campo della cultura e della ricerca storica. 
In una società in continua evoluzione, è necessario porre di nuovo lo sguardo sulla storia, sulla vita passata e sugli avvenimenti importanti ed è giusto quindi preservare e far conoscere il ricco e profondo patrimonio storico di una città come Amandola e del suo ricco territorio.

 

Amandola_700_programma

Data inserimento: 2018-12-28 09:16:07

Data ultima modifica: 2018-12-29 14:23:17

Scritto da: Redazione