Porto Sant’Elpidio. Laboratorio Civico: “Tassa di soggiorno? Prima un piano di investimenti triennale concordato con gli operatori”

“Eravamo contrari alla tassa di soggiorno lo scorso anno e lo siamo a maggior ragione oggi visto che nulla è cambiato a livello turistico, anzi. L’unica cosa che temo possa far scattare comunque l’odioso balzello è l’assenza delle consultazioni amministrative che l’anno scorso sconsigliò l’amministrazione a perpetrare nell’intento contro tutti i pareri – a intervenire sulla questione tassa di soggiorno, tornata d’attualità data la volontà dell’Amministrazione elpidiense di applicarla nel 2019, il Laboratorio Civico, guidato dal capogruppo Alessandro Felicioni.

“Trovo anche poco elegante che si cerchi di sponsorizzare la tassa facendo leva sulle giuste critiche mosse all’amministrazione per gli eventi in programma per il Natale – prosegue il Laboratorio Civico -. Comunque, al di là di tutto il discorso è sempre lo stesso: la tassa in una situazione di crisi di settore come la nostra è aberrante perché deprime ancor più la domanda ossia scoraggia i turisti a venire da noi. Bisogna prima investire e promuovere.”

 

“Noi la proposta l’avevamo fatta in campagna elettorale – prosegue Felicioni -: piano di investimenti triennale concordato con gli operatori turistici e finanziato in compartecipazione: primo anno finanziato dagli operatori con concessione di sgravi o crediti di imposta sui tributi locali; secondo anno mantenimento dei crediti d’imposta e applicazione della tassa in misura ridotta; terzo anno tassa di soggiorno a regime, quando il piano di investimenti sarà completato e verrà ripagato dalla tassa, come prevede la legge.”

 

“Ci auguriamo che in ogni caso l’iter di approvazione sia quanto più possibile condiviso in commissione e in consiglio, così come auspichiamo incontri pubblici con gli operatori. Noi come al solito non mancheremo di mettere a disposizione le nostre proposte. Una cosa deve essere chiara: nel bilancio di previsione da approvare voglio vedere un importo in investimenti nel settore turistico almeno pari al gettito previsto per la tassa” conclude il Laboratorio Civico.

Data inserimento: 2019-01-05 11:30:28

Data ultima modifica: 2019-01-06 14:45:16

Scritto da: Redazione