Accusato di prostituzione minorile: ai domiciliari un uomo residente nel Fermano

La Squadra Mobile della Questura di Fermo, nella giornata di oggi, ha dato esecuzione ad una ordinanza cautelare agli arresti domiciliati del GIP di Ancona, su richiesta della Procura dorica, per il reato di prostituzione minorile (art. 600 bis del Codice Penale), nei confronti di un cittadino residente in provincia di Fermo.

La misura fa seguito a una attività di indagine iniziata dopo una specifica denuncia che ha consentito di disvelare la condotta dell’arrestato che era solito adescare ragazzi convincendoli a consumare prestazioni intime con lui in cambio di piccole somme di denaro, o altri regali di tenue valore. Diversi sono gli episodi contestati avvenuti negli ultimi anni prevalentemente all’interno del suo appartamento.

Al termine delle formalità di rito l’arrestato è stato tradotto presso la sua abitazione come disposto dall’Autorità Giudiziaria di Ancona.

Data inserimento: 2019-01-10 14:28:34

Data ultima modifica: 2019-01-11 16:56:56

Scritto da: Redazione