Con la premiazione dei presepi Porto Sant'Elpidio saluta il Natale

Si è svolta domenica scorsa alle ore 17 a Villa Baruchello la premiazione della 9^ Mostra concorso d'arte presepiale"Presepi in...villa". L'evento, curato dal comitato Amici Presepisti Porto Sant'Elpidio, Associazione Quartiere Cretarola, Centro d'Arte e Cultura La Tavolozza e CNA Associazione territoriale, ha conferito il riconoscimento ai migliori presepi nelle categorie "Palestinese", "Creativo" e "Popolare". La mostra è stata uno dei tanti appuntamenti che hanno animato le festività di Porto Sant'Elpidio all'interno del contenitore "Natale nella tua Città" promosso dall'Amministrazione comunale. Oltre 45 eventi distribuiti su 43 giorni tra mercatini, concerti, esibizioni dal vivo, letture animate, giochi, spettacoli e occasioni di incontro e condivisione che hanno coinvolto i cittadini sia nel centro che nei quartieri.

Per quanto riguarda la categoria Palestinese, il premio è stato assegnato dalla giuria tecnica a Marcello Paolucci di Morrovalle, seconda classificata Antonella Torquati e terzo Paolo Santoni, entrambi di Porto Sant'Elpidio. Nella sezione presepe "Creativo" è salito sul gradino più alto del podio Enzo Luzi di Pieve Torina seguito da Le Matite Colorate, ludoteca di Porto Sant'Elpidio e con al terzo post in ex aequo Michela Cimadamore di Bivio Cascinare e Il Grillo Parlante di Porto Sant'Elpidio.

Il primo premio nella categoria "Popolare" è andato a Francesco Favia di San Benedetto del Tronto, seconda classificata Stefania Tedeschini di Porto Sant'Elpidio e terzi Nazzareno Ciarrocchi di Montefiore dell'Aso e Giacomo Rosetti di Sant'Elpidio a Mare.

Oltre 1800 persone hanno espresso la propria preferenza per quanto riguarda la giuria popolare per un totale di 5259 voti validi che hanno decretato il seguente podio: al primo posto con 658 voti il presepe di Erica Mandolesi, al secondo posto Stefania Warenycia con 502 voti, al terzo posto con 496 voti Bruno Belletti.

"I veri vincitori sono stati i cittadini di Porto Sant'Elpidio" dice l'Assessore al Turismo Elena Amurri "che hanno potuto godere gratuitamente di una mostra composta da numerosissime opere raccolte con meticolosità e con grande passione da Antonella Torquati, Massimo Biancucci, Enzo Vagnoni, Roberto Cesaretti, Stefania Tedeschini, Massimo Massi, insieme agli altri volontari dell'Associazione Amici Presepisti PSE e a tutti gli altri collaboratori che ringrazio."

"Un evento che è rimasto accessibile in modo assolutamente gratuito per l'intera durata delle festività natalizie - ha proseguito l'Assessore - e che ha coinvolto appassionati provenienti da tutta la provincia e oltre ma anche cittadini di Porto Sant'Elpidio e anche alcune realtà educative nella fase di concorso. Si tratta di certo di uno degli eventi simbolo del nostro Natale che l'anno prossimo festeggerà il decennale. Faremo in modo di dare il giusto spazio a questo traguardo nella programmazione 2019".

Agli organizzatori va anche il plauso dell'Assessore alla Cultura Luca Piermartiri. "Percorrendo le sale della mostra ogni visitatore ha potuto rendersi conto di come il Presepe non sia solo il simbolo del Natale nella nostra cultura ma rappresenti spesso una vera e propria opera d'arte. Un risultato ottenuto grazie alla costanza e alla passione di volontari che  hanno saputo nel tempo incrementare il valore artistico della manifestazione senza pregiudicarne la componente popolare. E' stato un piacere ospitare quindi una mostra di tale portata negli spazi di Villa Baruchello. Mi auguro e mi farò promotore affinchè gli stessi spazi diventino sempre più punto di riferimento culturale nel territorio per la ricchezza e la qualità degli eventi".

 

Data inserimento: 2019-01-15 14:58:02

Data ultima modifica: 2019-01-16 07:48:22

Scritto da: Redazione